Altro ko! GENOA – NAPOLI 2-1

11′ e 27′ Pandev (G), 79′ Politano (N)

Stadio Luigi Ferraris, 21ma giornata di Serie A. I rossoblù ospitano un Napoli piuttosto rimaneggiato.
All’andata finì in goleada: era il 27 settembre e i padroni di casa si imposero per 6-0, con doppietta di Lozano e reti di Zielinski, Mertens, Elmas e Politano.

Rispetto a quella gara, Gattuso non può contare su Mertens e nemmeno su Koulibaly, risultato positivo al Covid, come Ghoulam. E Osimhen non è quello dell’avvio di campionato. Scelte obbligate, dunque, per il tecnico azzurro. In porta, ancora fuori Meret: confermato Ospina. Centrocampo a tre con Demme, Elmas e Zielinski. In attacco, Politano e Lozano, con Petagna favorito su Osimhen. Insigne in panchina.

Dall’altra parte c’è un Genoa che nel frattempo ha cambiato allenatore, ha ritrovato un sorprendente Mattia Destro e si è rinforzato con Strootman. Ballardini ha mantenuto fino alla fine il riserbo su Shomurodov, reduce da due sedute di allenamento differenziato. In difesa, out Masiello, al suo posto c’è Goldaniga. A centrocampo, confermatissimo Strootman. In attacco, spazio per Pandev al fianco di Destro.
Indisponibili Biraschi, Cassata e Paleari.

GENOA (3-5-2): Perin; Goldaniga, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Strootman (67′ Behrami), Badelj, Zajc (87′ Rovella), Czyborra; Pandev (67′ Scamacca), Destro.
All. Ballardini

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas (68′ Rrahmani), Mario Rui; Elmas, Demme, Zielinski (54′ Insigne); Politano, Petagna (54′ Osimehn), Lozano. 
All. Gattuso

Ammoniti: Badelj, Lozano, Czyborra, Mario Rui

Primo Tempo

3‘ – Prima incursione del Napoli: Pandev perde un pallone pericoloso al limite dell’area, Zielinski lo recupera e calcia di prima intenzione, Perin interviene, deviando in angolo.
4′  Ancora Napoli: questa volta è Lozano a caricare il destro, ma la conclusione è debole e Perin para senza problemi.
6′ Il Napoli è partito con il giusto atteggiamento: ci prova ancora con Di Lorenzo, ma anche questa volta la conclusione non è particolarmente potente e Perin, in tuffo, blocca.
11′ Errore grossolano in costruzione da parte del Napoli, Pandev recupera la palla e, con un tiro di interno, punta direttamente Ospina e lo batte. Genoa in vantaggio: gol di Pandev. 1-0.

18′ Azzurri reattivi: azione individuale di Lozano che si accentra e calibra un destro molto preciso sul quale Perin fa un provvidenziale intervento.
23′Il Napoli è da qualche minuto nella metà campo del Genoa alla ricerca del pareggio, ma la squadra di Ballardini, dopo il gol del vantaggio, si mostra sicura e non concede molto agli avversari.
24′ Napoli ancora pericoloso: sugli sviluppi di un calcio di punizione da posizione laterale, interviene Petagna con la testa, ma palla colpisce la traversa.
27′ Azione del Genoa: la palla filtra centralmente, arriva Zajc e serve in profondità Pandev che punta la porta e batte di nuovo Ospina. Raddoppia il Genoa: segna ancora Pandev. 2-0.

39′Ripartenza del Napoli. Tre contro tre. Petagna serve Elmas che s’infila in uno spazio centrale e poi lascia partire un destro dal limite dell’area che Perin para in due tempi.
43‘ – Manovra avvolgente e continuata del Napoli che non trova spazi, poi arriva uno scarico interessante per Mario Rui da parte di Petagna, ma la conclusione del difensore finisce di poco alta.
45′ Ancora un tentativo del Napoli con Zielinski che entra in area da posizione defilata e calcia ancora una volta verso Perin che respinge con i pugni.

Si va negli spogliatoi senza recupero. Il Napoli, molto propositivo, non ha saputo far fruttare le occasioni create. Il Genoa, concreto, cinico, è riuscito ad approfittare di due errori degli avversari per andare in rete.

Secondo Tempo

Le squadre tornano in campo senza cambi.
48′ Il Grifone costruisce la prima azione pericolosa della ripresa: palla da sinistra a destra, riceve Zappacosta che controlla e tira, ma la palla termina abbondantemente al lato.
52‘ – La squadra di Gattuso torna nella trequarti del Genoa, cross in mezzo di Zielinski, ma i compagni non ci arrivano.
54′ Primi cambi nel Napoli: entrano Insigne e Osimhen, escono Zielinski e Petagna.
57′  Arriva il giallo per Czyborra per fallo su Lozano.
58′ Nuovo tentativo da fuori per il Napoli: Politano riceve da Insigne e calcia forte a giro, ma la palla finisce sul fondo.

63′ Primo intervento del neo-entrato Osimhen: su cross arretrato di Di Lorenzo, l’attaccante va a deviare sottoporta, ma la conclusione finisce alta.
66′ Prova ancora l’affondo il Napoli: movimento a stringere il campo per Insigne, la sua conclusione viene sporcata da Czyborra e arriva senza problemi tra le braccia di Perin.
67′ Cambi nel Genoa. Escono Strootman e Pandev, entrano Behrami e Scamacca.
68′ Esce Manolas infortunato, entra Rrahmani.
71′ Partenopei alla ricerca del gol: scarico di Osimhen con inserimento di Demme che tenta la conclusione, ma Perin interviene con una super-parata.
72′  Il Napoli vuole riaprire la partita a tutti i costi: ci prova anche Rrahmani di testa, ma la palla finisce alta.

73′  Lozano ammonito per fallo su Zajc.
78′ Napoli all’assalto nell’area avversaria: grande azione di Lozano con cross per Insigne che calcia a colpo sicuro e prende il palo.
79′Cambi per entrambe le squadre. Nel Genoa: entra Portanova, esce Destro. Nel Napoli: esce Demme, entra Bakayoko.
79′  I partenopei spingono ancora nel disperato tentativo di accorciare le distanze: Politano approfitta di un disimpegno errato di Portanova e calcia in diagonale. Perin finalmente è battuto. Gol del Napoli. Segna Politano! 2-1.
87′  Esce Zajc, entra Rovella.

90′ – Quattro minuti di recupero.
93′ – Gli uomini di Gattuso tentano il tutto per tutto nelle ultime, concitate, fasi della partita: Elmas sciupa l’occasione del pareggio dopo una bella palla messa in mezzo da Lozano, il centrocampista calcia di prima intenzione, ma il pallone finisce alto.
94′ Giallo per Mario Rui che protesta per una spinta in area di rigore.
L’arbitro lo considera un contatto lieve e fa proseguire.

Finisce l’incontro. Genoa-Napoli  2-1

Il Napoli, pur partendo in maniera decisa, ha pagato a caro prezzo gli errori commessi. Il Genoa, molto solido, ha pressato alto ed ha saputo approfittare delle due disattenzioni della difesa azzurra. Goran Pandev, ex di turno, l’autore della doppietta rossoblù.

Nei primi 45’, il Napoli ha cercato con insistenza il gol, colpendo anche una traversa con Petagna.
Nella ripresa, Perin (davvero in gran serata!) ha miracolosamente salvato la propria porta in più occasioni. Insigne ha preso un palo ed infine Politano è riuscito ad accorciare le distanze.
Con gran tenacia, il Grifone si è opposto al forcing del Napoli nel finale, conquistando tre punti preziosi.

Nel prossimo turno di campionato, dopo l’impegno di Coppa Italia con l’Atalanta, il Napoli ospiterà la Juventus allo Stadio DIEGO ARMANDO MARADONA

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.