Manifestanti pro Trump a Washington: occupato il Congresso

manifestanti-contro-trump

I manifestanti pro Trump a Washington Washington D.C., poco dopo le 13 (ora americana) del 06 gennaio 2021 un gruppo di manifestanti assalta il Congresso a Capitol Hill. L’insurrezione ha inizio. Donald Trump e i suoi sostenitori non si fermano mai.Proprio loro hanno scosso il Parlamento mentre si stava certificando l’elezione del nuovo presidente Joe…

Sentenza Djalali sospesa: l’Italia contro la pena di morte

Sentenza-Djalali-sospesa

L’Italia contro la pena di morte: Djalali non deve essere ucciso La sentenza di Djalali è stata sospesa. L’Italia si schiera contro la pena di morte. Il nostro paese chiede all’Iran di non dare esecuzione alla condanna nei confronti di Ahmadreza Djalali. Il governo di Teheran ha accusato il medico iraniano-svedese di spionaggio per conto…

Papere gonfiabili “protestano” a Bangkok

Papere-gonfiabili-protestano-Bangkok

Le papere gonfiabili “protestano” nelle piazze di Bangkok Papere gonfiabili “protestano” nelle piazze di Bangkok. Una pubblicità? Un flash-mob? Un’installazione artistica? No, una manifestazione per la democrazia.Non si fermano le proteste in Thailandia. E anzi prendono forme sempre nuove. La democrazia accompagnata da papere gonfiabili: sembra una barzelletta, ma non lo è. Le motivazioni delle…

I giornalisti interrompono Trump: l’informazione prima di tutto

Giornalisti-interrompono-Trump

I giornalisti interrompono la diretta di Trump Si parla di voti illegali in diretta nazionale. I giornalisti americani non ci stanno e interrompono la diretta di Trump smentendo ciò che sta affermando il presidente. Questo è ciò che è accaduto alle 18.30 (ora statunitense) giovedì scorso. Tutte le maggiori reti americane hanno stoppato la diretta,…

Nuovo attacco a Nizza: non c’è pace per la Francia

nizza-attacco-terroristico

Ennesimo attacco alla Francia: tre morti a Nizza Non c’è pace per la Francia: nuovo attacco terroristico a Nizza. All’indomani dell’annuncio del nuovo lockdown e dopo soli tredici giorni dalla decapitazione di Samuel Pety, professore francese nella banlieu parigina, arriva un nuovo attacco. Questa volta non nella capitale, ma a Nizza. Nella cattedrale tre persone:…

Parigi e Ankara: le tensioni non si placano

Parigi-Ankara-le-tensioni-non-si-placano

Francia e Turchia: le tensioni tra Parigi e Ankara non si placano Le tensioni tra Parigi e Ankara, non si placano. Volano accuse da entrambe le parti e la situazione è sempre più tesa. Il presidente francese difende il proprio paese, la libertà di espressione e di “blasfemia”. Erdogan, dalla Turchia, accusa invece la Francia…

Facebook banna i negazionisti dell’Olocausto

Facebook-banna-negazionisti-Olocausto

Negazionisti dell’Olocausto bannati da Facebook Facebook banna i negazionisti dell’Olocausto: questa la decisione del suo fondatore. I negazionisti della shoah non sono al sicuro sul social di Zuckerberg. Ecco la decisione: appena qualcuno digiterà la parola Olocausto Facebook reindirizzerà la ricerca a pagine che possano fornire delle informazioni storicamente corrette. Da cosa nasce questa decisione?…

Trump positivo al Covid: elezioni a rischio?

rump-positivo-covid-melania

Photo Credit: Official White House Photo Trump e Melania positivi al Covid “Il Covid è una farsa, sparirà da solo”. Con queste parole il presidente americano cercava, nei mesi passati, di minimizzare l’avanzata del virus che ha paralizzato il globo. Ma il primo ottobre 2020 attraverso il suo mezzo preferito, Twitter, Trump ha diffuso la…

Attacco a Charlie Hebdo: la satira colpita ancora

Nuovo-Attacco-Charlie-Hebdo-satira-colpita-ancora

Le violenze continuano dopo cinque anni Un nuovo attacco a Charlie Hebdo scuote Parigi: a tre settimane dall’inizio del processo per l’attentato contro il giornale francese le violenze continuano. La simmetria è incredibile: dopo cinque anni un giovane diciottenne pakistano ha ferito a colpi di mannaia due persone. Le motivazioni? Non sopportava le caricature su…

Sì o No. Cosa votare al Referendum?

referendum-si-o-no

Cosa votare: Sì o No? Sì o No? Ecco il grande dubbio. Il referendum ha messo molti in crisi e se le ragioni del sì possono sembrare ragionevoli, altrettanto quelle del no. Dunque come districarsi tra le incertezze? Cosa votare in un referendum che potrebbe cambiare il nostro ordinamento?Addirittura cambiarlo? Sì, perché si tratta di…

Ambasciator