Batterie al litio: potrebbero presto essere sostituite da altre 2 tipologie

batterie al litio

Molto più sicure ed economiche, le batterie a base di zolfo ed alluminio potrebbero sostituire le batterie al litio

Un gruppo di ricerca del MIT (Massachusetts Institute of Technology), guidato dal Professore emerito di chimica dei materiali Donald Robert Sadoway, è riuscito a sperimentare con successo batterie low-cost per auto a base di alluminio e zolfo, sostanze molto semplici ed economiche rispetto al litio. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature. L’utilizzo delle batterie al litio potrebbe essere presto solo un ricordo?

I problemi delle batterie al litio

Il litio è un metallo molto tenero ed è il più leggero tra gli elementi solidi. Solo poche nazioni al mondo, tra le quali la Cina e l’Australia, possiedono ingenti quantità di questo prezioso minerale, perché, a causa della sua reattività, il litio non non si trova in natura allo stato metallico essendo sempre legato ad altri composti o elementi. 

L’industria utilizza il litio in diversi campi, tra i quali la medicina, per curare, ad esempio, il disturbo bipolare dell’umore, e nel settore dei cellulari, per la realizzazione delle batterie.

Oltre all’alto costo nella produzione di questo minerale, è fondamentale tenere presente che le batterie al litio, quando danneggiate, diffondono nell’ambiente gas tossici, e i componenti essenziali (principalmente cobalto e litio) inquinano l’acqua.

Le nuove batterie a base di zolfo ed alluminio

I ricercatori hanno deciso di realizzare una batteria che fosse più sicura, economica e facile da realizzare rispetto a quelle attuali.  

Come elettrodi (conduttori) sono stati scelti due elementi a buon mercato, lo zolfo e l’alluminio, mentre come elettroliti (sostanza che allo stato fuso o in soluzione subisce la suddivisione delle proprie molecole in ioni) sono stati scelti dei sali non infiammabili

Il prossimo step sarà quello di condurre test su larga scala per effettuare nuove verifiche.  

Ambasciator