Campania, De Luca vieta vendita alcolici e feste in piazza a Capodanno

Natale

Il presidente della Campania Vincenzo De Luca annuncia, a margine di un appuntamento, che emetterà un’ordinanza per evitare assembramenti alla vigilia di Natale e vietare le feste in piazza a Capodanno

La Campania si appresta a varare la stretta anti-Covid in vista delle festività natalizie. Secondo quanto annunciato dal Governatore delle Regione, Vincenzo De Luca, arriverà presto un’ordinanza per evitare assembramenti alla vigilia di Natale e vietare le feste in piazza a Capodanno:

“Fra oggi e domani – ha detto De Luca a margine di un appuntamento istituzionale – la Regione Campania emetterà delle ordinanze che firmerò per evitare assembramenti alla vigilia di Natale, come abbiamo già fatto lo scorso anno. Ordinanze che vietano la vendita di alcolici nella serata e vietano gli assembramenti e anche un’ordinanza che vieta le feste in piazza di Capodanno”. 

Secondo il Presidente non è possibile immaginare di avere assembramenti di decine di migliaia di persone senza mascherine.

Che vuoi controllare a Capodanno? Credo – ha aggiunto – che si debba vietare ogni festa in piazza se vogliamo stare tranquilli nei mesi successivi, perché noi rischiamo per la follia di una settimana di essere chiusi tutti per mesi dopo Capodanno.

Nessuna contrapposizione con i sindaci. Inoltre, De Luca si è detto d’accordo con la proroga dello stato di emergenza Covid da parte del governo.

Per il punto a cui siamo arrivati – ha concluso il governatore – era necessario prorogare lo stato di emergenza”.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.