La cozza, più buona che brutta

Cozza

Storia del frutto di mare più amato di Napoli Quando si vuole apostrofare una donna per la sua bruttezza in genere si tende a definirla una “cozza” ed in effetti questo frutto del mare non si distingue per la sua bellezza. Nera, pelosa, ritenuta un filtro marino quindi, prima della pulizia che prevede un vero…

O Purtuallo: ‘’il frutto’’ (dell’immaginazione) dei Napoletani

Purtuallo

Nel cuore della cultura culinaria napoletana, l’arancia assume un ruolo speciale, chiamata affettuosamente “purtuallo”. Circondata da leggende e storie affascinanti, questa frutta rappresenta un simbolo di fertili terre del Sud Italia, custode di antiche tradizioni. Le influenze linguistiche che hanno plasmato il termine “purtuallo” testimoniano la ricca storia di Napoli, da dominazioni straniere a rotte commerciali millenarie. Mentre si perde nei meandri della storia, il mistero dell’origine del “purtuallo” continua ad aggiungere fascino alla cultura napoletana. Il legame con il dolce migliaccio, protagonista del Carnevale, sottolinea questo rapporto profondo e duraturo con la tradizione culinaria. Così, ogni morso di questo dolce è un omaggio alla storia e alla passione dei napoletani per il loro amato “purtuallo”.

Zucchero e caffè: il cordoglio napoletano per eccellenza

Zucchero e caffè

Portare caffè e zucchero e caffè ai familiari del defunto, durante il periodo di lutto, è un’antica tradizione partenopea La perdita di una persona cara è un evento che coinvolge non solo un individuo, ma spesso un’intera comunità. In molte culture in tutto il mondo, si sviluppano rituali e pratiche per aiutare a gestire il…

L’incredibile storia del babà

Babà

Il babà è un dolce napoletano che arriva da lontano Se vi trovate a Napoli e qualcuno vi dice “Si ddoc’ comm’ a nu babbà”, allora avete catturato il suo cuore perché per i napoletani il babà è un capolavoro culinario indiscusso. E’ il dolce che si trova sempre in ristoranti e trattorie tra le…

I maccheroni napoletani: la storia

Maccheroni

I maccheroni partenopei hanno una storia ricca e affascinante che risale a secoli fa I maccheroni, caratterizzati dalla loro forma lunga e cava, hanno radici profonde nella tradizione culinaria partenopea. Fino a meno di un secolo fa, sia in italiano che in napoletano, non esistevano definizioni per qualunque tipo di pasta come oggi: maccheroni o…

Il casatiello, un legame culinario che unisce le generazioni

Casatiello

All’interno della ricca tradizione culinaria italiana, il casatiello napoletano emerge come un’autentica delizia gastronomica Questo pane rustico, generosamente arricchito con salumi e formaggi, non solo delizia il palato, ma rappresenta anche un’icona della cucina partenopea. Oltre alla sua funzione nutrizionale, il casatiello incarna il patrimonio storico e culturale napoletano, intessuto nelle tradizioni familiari e nelle…

Le zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe

Le zeppole di San Giuseppe: la giusta ciliegina sulla festa del papà Una morbida spirale schiacciata che ricorda una nuvola dolce farcita alla crema: ecco cos’è una zeppola. Da non confondere con i bignè, le zeppole di San Giuseppe sono dei dolci consumati solitamente il giorno della festa del papà, ossia il 19 marzo, a…

Gianluca Gala, lo chef che utilizza pane, amore e fantasia

Gianluca Gala, lo chef che utilizza pane, amore e fantasia

Gianluca Gala è il noto chef internazionale da cui prende il nome il ristorante situato a Pozzuoli È il pesce a fare da padrone nel ristorante puteolano di Gianluca Gala ma i piatti sono tutti rivisitati in chiave gourmet. Belli, colorati, profumati ma soprattutto buoni da degustare. “Pane, amore e fantasia” sono i tre ingredienti…

Napoli, la limonata si beve solo a cosce aperte

Napoli, la limonata si beve solo a cosce aperte

La limonata a Napoli si beve in una maniera molto particolare Un pizzico di bicarbonato, acqua frizzante, zucchero e limone. Sono questi gli ingredienti della limonata, a cosce aperte, così denominata perché quando si beve il contenuto del bicchiere sgorga fuori come un vulcano grazie alla presenza del bicarbonato. La banca dell’acqua, ecco dove trovarla,…

Mensa del Carmine, accolti sempre di più i nuovi poveri

Mensa del Carmine, accolti sempre di più i nuovi poveri

Donarsi agli altri è sicuramente la forma d’amore più bella che un uomo possa vivere. Lo è per i tanti volontari della Mensa del Carmine Intitolata a padre Padre Elia Alleva, con sede nella Basilica Santuario di Santa Maria del Carmine Maggiore a Napoli, la mensa ogni giorno dal 1986 è l’unica garanzia di ricevere un pasto caldo nella…

Ambasciator