Ucraina: la tragedia dei bambini scomparsi dal 24 febbraio

bambini-scomparsi-ucraina

L’invasione russa dell’Ucraina ha provocato il dramma dei bambini scomparsi. Fino ad ora, sono quasi 2000 i casi registrati

Il Segretariato del Commissario per i Diritti Umani della Verchovna Rada (il Parlamento monocamerale dell’Ucraina) ha ricevuto, fino ad ora, la richiesta di cercare 1.918 bambini scomparsi dal 24 febbraio 2022, data di inizio dell’invasione voluta da Vladimir Putin. Sono i parenti dei piccoli che hanno sporto denuncia. Un dramma, quello dei più piccoli, non ancora compreso in tutta la sua tragicità: 238 bambini uccisi e 433 feriti dall’inizio del conflitto

I bambini scomparsi in Ucraina

Notizie che sono giunte nella Giornata internazionale dei minori scomparsi, mercoledì 25 maggio. L’ufficio stampa dell’Ufficio del difensore civico ucraino, su Telegram, ha riportato questi dati corredandoli con questo commento (che riportiamo parzialmente):

La maggior parte di loro sono bambini delle regioni di Donetsk, compresa Mariupol, Kiev e Kharkiv. Costanti bombardamenti, evacuazioni forzate, deportazioni, movimenti caotici, fughe, rapimenti tra i fattori che hanno provocato questo fenomeno“. 

Una situazione assolutamente ingiustificabile e della quale dovrà rispondere il paese aggressore.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator