Un Natale Virale

corona-christmas

Eduardo ed Alessandro, due persone che tra un progetto di vita e l’altro, quest’anno cercano di strapparci un sorriso in un periodo diverso dagli altri anni

le due anime di questo brano, Eduardo Romano e Alessandro Freschi ci raccontano come è nato questo simpatico “tormentone natalizio” Corona Christmas.

Come è nato il vostro sodalizio artistico?

Mah, un po’ per gioco, eravamo seduti al bar quando ancora era possibile bere in pochi intimi e abbiamo pensato di distrarci dalla monotonia delle nostre quotidianità decidendo di scrivere un pezzo cominciando ad intonarlo e, perché no, siamo in periodo pandemico perché non chiamarlo Corona Christmas, afferma Freschi.

Come mai proprio una canzone di Natale?

Chi non ama il Natale, o meglio, chi non ha mai canticchiato un motivetto natalizio. Beh anche se non fosse così universale, a noi il Natale piace e volevamo – speriamo di esserci riusciti- mantenere una credibilità musicale sul genere Christmas Song raccontando ironicamente e con la volontà di strappare un sorriso in questo periodo particolare afferma Eduardo.

Farete altro assieme?

Beh sicuramente, appena sarà possibile ci rivedremo al bar per bere altro assieme e ci daremo gli auguri di Natale, come facciamo ogni anno. Per il futuro ci piace riservarci di improvvisare perché le cose più belle vengono quando meno te le aspetti o meglio pensandole mentre sei in compagnia dei tuoi amici.

Chi ha fatto cosa?

Non ci piace dire questo l’ho fatto io e quest’altro io, possiamo solo dire che essendo nato in comunità, in comunità è cresciuto. Nello specifico però la presenza di Freschi è stata necessaria e fondamentale nella realizzazione del video. Con molta professionalità è riuscito a rendere un prodotto fruibile, di pregevole fattura per chi lo guarda.

Cosa si può fare con questo video?

Innanzitutto consigliamo di guardarlo mettere un bel like. A nostro avviso è molto simpatico e lo scopo è quello di strappare una risata senza altre pretese. Sicuramente fra tanti video a tema natalizio covid, il nostro è sicuramente diverso perchè totalmente originale e nato con un’idea diversa dal classico “Centone” (riscrittura del testo sulla base di un brano già esistente).
In ogni caso noi lo abbiamo scritto e non riusciamo a pensare nulla di diverso da questo ma quello che ci interessa, anche per migliorare in futuro, è cosa ne pensate voi, per cui scriveteci qualche onesto commentino.

E voi cosa farete per le feste?

Siamo persone semplici, come un po’ tutti, sicuramente mangeremo qualcosina e, per non impazzire, andremo a buttare giù la spazzatura natalizia e perché no, una bella bevuta in compagnia su zoom.

Volete aggiungere qualcosa?

Certo! Quest’anno e solo per quest’anno quando ci saranno i classici auguri di rito da scambiarsi, potete tranquillamente compiere un gesto comune ma comunque originale, usate il nostro video per stupire e far divertire i vostri cari.


Insomma, al di la del nostro pezzo, vogliamo augurare a tutti quelli che “ci stanno leggendo” un bell’augurio di Natale perché ricordate,

anche se quest’anno è diverso, il Natale è sempre Natale!

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.