Variante Omicron, paziente zero italiano: “Sintomi lievi grazie a vaccino”

omicron

A dirlo a Radio Rai è il paziente zero italiano risultato positivo alla nuova variante Omicron e sbarcato a Fiumicino l’11 novembre scorso sul volo proveniente dal Sudafrica

Sta bene l’uomo risultato essere il paziente zero italiano positivo alla nuova variante del Covid-19, ribattezzata con il nome Omicron. Lo scorso 11 novembre, era atterrato all’aeroporto di Fiumicino su un volo proveniente dal Sudafrica.

Considerati i sintomi blandi miei e della mia famiglia, che è stata contagiata e comprende persone tra gli 8 e gli 81 anni, posso dire che l’infezione si è manifestata solo in modo lieve”.

Il dipendente dell’Eni fa sapere, inoltre, di essere in isolamento e monitorato in maniera assidua da medici e autorità sanitarie.

“Sono soddisfatto di essermi vaccinato, perché il vaccino nel nostro caso ha funzionato in maniera egregia”.

Intanto, sono stati attivati i test sui 133 passeggeri del volo proveniente dal Sudafrica e atterrato a Fiumicino l’11 novembre. La Regione Lazio, una volta avuta la lista dei passeggeri, ha subito disposto i tamponi e il tracing.

I tamponi verranno poi sequenziati all’Istituto Spallanzani per verificare eventuali altri casi di variante Omicron.