Cristoforo Colombo: trovata sua prima sepoltura a Valladolid

cristoforo colombo

Grazie ad un georadar e ad un’antica documentazione è stato possibile identificare il luogo preciso dove è stato inizialmente sepolto Cristoforo Colombo

In questi giorni, al Museo Navale di Madrid sono stati presentati i risultati di un’interessante ricerca riguardante Cristoforo Colombo. Sarebbe stata rintracciata, grazie alla ricerca archivistica ed a un georadar, il luogo della prima sepoltura del primo Ammiraglio del Mar Oceano, a Valladolid

Dove si trova la prima sepoltura di Cristoforo Colombo?

Colombo, morto il 20 maggio del 1506 a Valladolid, fu sepolto inizialmente in una cappella nel chiostro di San Francesco. Attualmente, la cappella si trova ubicata in un’arteria commerciale nel centro di Valladolid, in via della Costituzione (calle Constitución). In particolare, due terzi della cappella sono sotterrati al ridosso della strada, il resto si trova in quello che oggi è una banca. 

Un georadar e una mappa per arrivare alla (ipotetica) verità

Sono stati l’architetto Juan Luiz Saiz e lo storico Marcial Castro a presentare queste conclusioni in una conferenza indetta presso il Museo Navale di Madrid. 

A conferma della loro tesi, sono stati utilizzati due metodi: la localizzazione con il georadar e il confronto con alcuni documenti. Gli autori sono poi riusciti a realizzare una ricostruzione virtuale del convento francescano, così da comprendere la sistemazione dell’epoca e sovrapporla alla struttura urbana di Valladolid.

I resti mortali di Cristoforo Colombo si trovano tra Siviglia, Pavia (conservati nella locale Università) e Santo Domingo (resti meno sicuri, più probabilmente appartenenti ad un altro membro della famiglia Colombo).