EBEC LOCAL ’22: si terrà il 24 e 25 marzo la competizione ingegneristica organizzata da BEST

ebec local

La competizione ingegneristica EBEC LOCAL, organizzata da BEST, l’associazione studentesca no-profit, ha lo scopo di creare sinergia tra “Studenti – Aziende – Università”

Il 24 e 25 marzo BEST, l’associazione studentesca no-profit (Board of European Students of Technology) di Ingegneria dell’Università Federico II di Napoli, organizza EBEC LOCAL ’22.

La due giorni studentesca inizierà alle 8:30 e terminerà alle 19:00; il 24 presso la sede di Ingegneria della Federico II di Piazzale Tecchio, il 25 presso la Study Room in Via Renato Caccioppoli, 17.

Il network BEST é presente in 33 nazioni con 97 Università Europee. Il principale obiettivo è quello di “promuovere l’Europa tra gli Europei”, organizzando eventi locali destinati a tutti gli studenti iscritti alle università, creando così sinergia tra “Studenti – Aziende – Università”.

EBEC LOCAL ‘22 è una competizione ingegneristica che vede studenti, provenienti da tutti gli indirizzi, mettere in gioco le loro abilità e conoscenze acquisite durante il proprio percorso universitario. L’evento comprende due prove:

Il 24 marzo è la giornata dedicata alla traccia “Innovative Design”. Sviluppo e risoluzione di un problema o di una esigenza di mercato. I team dovranno essere creativi con idee innovative nella soluzione della problematica posta, e combinare le loro conoscenze per sviluppare nuovi progetti tecnologici o migliorarne uno già esistente. In questa prova viene dato spazio anche a skills imprenditoriali, dove i partecipanti dovranno presentare la loro idea agli esperti del settore.

Il 25 marzo sarà la volta di “Case Study”. La traccia prevede la risoluzione teorica di un problema manageriale/gestionale tipicamente presente nelle realtà̀ aziendali (organizzazione eventi, marketing, risorse umane, ecc.). La tematica é fornita dalle aziende partner dell’evento, e la prova viene strutturata così che gli studenti, provenienti da diversi indirizzi universitari, possano contribuire equamente alla risoluzione del caso studio. La giuria scelta, composta principalmente da docenti universitari e rappresentanti delle aziende partner dell’evento, decreterà vincitori i team che avranno presentato le migliori idee.