Edgar Degas in mostra a Napoli dal 14 gennaio

Edgar Degas in mostra a Napoli

‘Degas il ritorno a Napoli’ sarà visitabile dal 14 gennaio al 10 aprile a Napoli, a San Domenico Maggiore

Nel complesso monumentale partenopeo di San Domenico Maggiore, anche conosciuto come Museo DoMa, da sabato 14 gennaio al lunedì 10 aprile 2023 ospiterà la mostra ‘Degas il ritorno a Napoli‘. 

Nella sala del Refettorio saranno visibili più di 100 opere del celebre artista impressionista, tra le quali il celebre “Ritratto di Eugène Manet“.

Degas il ritorno a Napoli

La mostra, prodotta da Navigare Srl in collaborazione con il Comune di Napoli e Diffusione Cultura, è stata curata da Vincenzo Sanfo, già curatore a Napoli della mostra multimediale ‘Van Gogh – Multimedia e la stanza segreta’ realizzata a Palazzo Fondi.

Degas il ritorno a Napoli‘, suddiviso in 3 sezioni, è stato organizzato e realizzato allo scopo di far conoscere il legame poco noto tra questo celebre pittore e Napoli.    

Dipinto del celebre pittore impressionista
Dipinto del celebre pittore impressionista

La danza era un soggetto ricorrente nell’opera di Degas ed è presente in una delle sezioni della mostra. Scene di danza, infatti, sono state riprodotte in diverse opere del pittore parigino come nel caso dei disegni di ballerine realizzati in un facsimile per il Carnets del commediografo e librettista francese Ludovic Halévy.

Hilaire Germain Edgar Degas ha poi ritratto amici e parenti nei suoi lunghi soggiorni italiani, in particolare nella stupenda Partenope: anche a loro è dedicata una parte molto importante dell’esposizione temporanea. 

Anche l’amore per la fotografia ha il suo giusto posto, grazie agli scatti provenienti dalla Bibliothèque Nationale de France

L’amore per Napoli

A Calata Trinità Maggiore, a poche decine di metri da San Domenico Maggiore, si trova il palazzo Pignatelli di Monteleone. Sulla facciata è possibile leggere questa targa, apposta il 28 marzo 1966: 

Qui, nel monumentale palazzo dei Pignatelli di Monteleone che il nonno René-Hilaire, da parigino fattosi napoletano, aveva acquistato per la sua famiglia più volte soggiornò Edgar Degas, gloria della pittura moderna”.

Da questo palazzo è necessario partire per comprendere il rapporto di profondo amore che ha legato il pittore impressionista e Napoli. 

Il nonno René Hilaire De Gas, il cui ritratto è presente nella mostra, giunse nella capitale dell’omonimo Regno per sfuggire ai rigori della Rivoluzione Francese

Riuscì a fare fortuna diventando banchiere e fondando una banca con filiali anche a Parigi. Uno dei suoi figli, Auguste, dirigerà questa filiale: per questo motivo Edgar è nato nella capitale francese. 

Il primo soggiorno napoletano inizia il 17 luglio 1856, giorno in cui sbarca nel porto di Napoli. Rimarrà fino al 7 ottobre dello stesso anno: un periodo che lui utilizzò per conoscere i suoi parenti partenopei e ammirare i tanti tesori artistici e naturalistici presenti in città. 

Una passione che non è mai venuta meno.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator