FantAmbasciator: kit completo per la 12a giornata al Fantacalcio

fantacalcio

Il kit completo per la 12a giornata di campionato al Fantacalcio

Dopo una bella scorpacciata di partite europee, siamo nuovamente pronti per darvi consigli su chi schierare al fantacalcio per l’ 12a giornata di serie A. Ricordate di inserire la formazione e in bocca al lupo a tutti per questa nuova giornata di fantacalcio.

Ambasciator, come ogni settimana, vi propone la guida con i consigli per la giornata al Fantacalcio. Andiamo a vedere, quali saranno le conferme e le sorprese di questo turno infrasettimanale, squadra per squadra.

Il FantAmbasciator è un appuntamento fisso, diviso in tre tappe settimanalii consigli sui top 11 di giornata da schieraresui flop 11 da evitare in formazione, e ultimo ma non meno importante, la guida completa della nuova giornata di Serie A.

Empoli – Genoa

Empoli

Chi schierare: Di Francesco. Le sue giocate saranno l’arma per far male al Genoa.
Chi evitare: Marchizza. Lo vediamo sfavorito nel duello con Cambiaso e potrebbe non raggiungere la sufficienza.
La sorpresa: Pinamonti. Alla ricerca di continuità, potrebbe portare un bel +3 al vostro fantacalcio.

Probabile formazione

Vicario
Fiammozzi, Tonelli, Romagnoli, Marchizza;
Haas, Ricci, Bandinelli;
Henderson;
Di Francesco, Pinamonti

Genoa

Chi schierare: Criscito. Un rigorista va sempre schierato, soprattutto quando è Criscito.
Chi evitare: Caicedo. Ci ricordiamo di lui come goleador subentrante. Partirà dall’inizio e in genere fatica.
La sorpresa: Pandev. Il vino più invecchia più migliora, così anche il macedone che potrebbe regalarvi sorprese.

Probabile formazione

Sirigu;
Criscito, Vasquez, Biraschi, Cambiaso;
Rovella, Badelj, Sturaro;
Galdames;
Pandev, Caicedo

Spezia – Torino

Spezia

Chi schierare: Verde. Sulla fascia potrebbe trovare ampi spazi e far male.
Chi evitare: Provedel. Difficilmente riuscirà a mantenere la porta inviolata.
La sorpresa: Kovalenko. Ha un gran tiro che potrebbe regalare qualche gioia.

Probabile formazione

Provedel;
Amian, Erlic, Nikolau, Bastoni;
Kovalenko, Maggiore;
Verde, Antiste, Gyasi;
Nzola

Torino

Chi schierare: Belotti. Dopo il goal nell’11a giornata cercherà sicuramente continuità.  
Chi evitare
: R.Rodriguez. Verde sarà un cliente molto scomodo. Sarà una gara dura.
La scommessa
: Linetty. Puntiamo sui suoi inserimenti e scommettiamo che porterà qualche bonus in questa 12a giornata.

Probabile formazione

Milinkovic-Savic;
Djidji, Bremer, R. Rodriguez;
Singo, Lukic, Kone, Aina;
Praet, Linetty;
Belotti

Juventus – Fiorentina

Juventus

Chi schierare: Dybala. Su di lui il peso della squadra e dei tifosi. Non deluderà le aspettative
Chi evitare
: Rabiot. Non proprio un uomo di gamba. Da quel lato dovrà raddoppiare su Callejon e coprire gli inserimenti di Bonaventura.
La scommessa
: Locatelli. Gamba e tecnica sono le sue caratteristiche principali e potrà creare molti pensieri alla Fiorentina

Probabile formazione

Szczesny;
Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro;
Cuadrado, Locatelli, Bentancur, Rabiot;
Chiesa, Dyabala

Fiorentina

Chi schierare: Vlahovic. Viene da una tripletta e questa Fiorentina può far male alla Juventus.
Chi evitare: Biraghi. Dalla sua parte ci saranno Chiesa e Cuadrado. Basta per non farlo schierare?
La scommessa
: Castrovilli. Mancano tanto le sue giocate e il suo estro. La sfida con la Juve è la gara giusta per ritornare a incantare.

Terracciano;
Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi;
Bonaventura, Torreira, Castrovilli;
Saponara;
Callejon, Vlahovic

Cagliari – Atalanta

Cagliari

Chi schierare: Marin. In un periodo non proprio felice per il Cagliari, le sue incursioni potrebbero riportare la luce.
Chi evitare: Pavoletti. La difesa dell’Atalanta è molto fisica e difficilmente troverà spazi in area.
La scommessa: Lykogiannis. Vorrà riscattare la brutta prestazione col Bologna e può farlo portando bonus.

Probabile formazione

Cragno;
Zappa, Godin, Carboni, Lykogiannis;
Nandez, Marin, Strootman, Deiola;
Pavoletti, Joao Pedro

Atalanta

Chi schierare: Zapata. Sarà pronto a sfruttare tutte le incertezze dei sardi in difesa.
Chi evitare: Freuler. Quest’anno sembra davvero spento e difficilmente porterà bonus.
La scommessa: Musso. Potrebbe essere la partita giusta per ritrovare il +1 al fantacalcio.

Probabile formazione

Musso;
Palomino, Demiral, Djimsiti;
Maehle, Freuler, De Roon, Zappacosta;
Malinovskyi, Ilicic;
Zapata

Venezia – Roma

Venezia

Chi schierare: Okereke. L’esterno d’attacco del Venezia sarà una spina nel fianco.
Chi evitare: Romero. Difficilmente manterrà la porta inviolata.
La scommessa: Aramu. L’uomo più in forma a disposizione di Zanetti, potrebbe far male ad una difesa sofferente in questo periodo.

Probabile formazione

Romero;
Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps;
Crnigoj, Busio, Peretz;
Aramu, Henry, Okereke

Roma

Chi schierare: Pellegrini. Il capitano porterà sulle spalle tutta la Roma a suon di goal e di assist.
Chi evitare: Zaniolo. Non è ancora tornato ai suoi livelli. Per ora meglio non schierarlo.
La scommessa: Borja Majoral. Non dovrebbe giocare titolare, ma a gara in corso potrebbe regalare sorprese.

Probabile formazione

Rui Patricio;
Karsdorp, Mancini, Ibanez, Calafiori;
Cristante, Veretout;
Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan;
Abraham

Sampdoria – Bologna

Sampdoria

Chi schierare: Candreva. In ottima forma, risolverà molte grane alla Samp in questa stagione.
Chi evitare: Gabbiadini. Nonostante puntiamo molto sui goal dell’ex, crediamo che in questa partita non farà bene viste le difficoltà recenti della Samp.
La scommessa: Thorsby. Col Torino spesso vicino al goal, ci riproverà in questa 12a giornata.

Probabile formazione

Audero;
Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello;
Candreva, Askildsen, Ekdal, Thorsby;
Caputo, Gabbiadini

Bologna

Chi schierare: Arnautovic. Migliore in campo contro il Cagliari, proverà a regalare ai suoi fantallenatori due goal consecutivi.
Chi evitare: Dominguez. Il centrocampo blucerchiato è molto fisico e lui soffre gli 1 vs 1
La scommessa: Barrow. I suoi strappi saranno da tenere d’occhio, perché può colpire una difesa spesso disattenta.

Probabile formazione

Skorupski;
Soumaoro, Medel, Theate;
De Silvestri, Svanberg, Dominguez, Hickey;
Soriano, Barrow;
Arnautovic

Sassuolo – Empoli

Udinese

Chi schierare: Deulofeu. Il Sassuolo sta soffrendo molto le giocate rapide e lo spagnolo può essere la chiave del match.
Chi evitare: Silvestri. Difficilmente porterà bonus in questa 12a giornata di fantacalcio.
La scommessa: Molina. Una partita complicata, ma che potrebbe risolvere con qualche assist.

Probabile formazione

Silvestri;
Becao, Nuytinck, Samir;
Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Striger Larsen;
Deulofeu, Pussetto

Sassuolo

Chi schierare: Berardi. Deve essere più continuo e questa è la gara per mostrare la giusta maturità.
Chi evitare: Raspadori, da trequartista non rende al meglio e se possibile sarebbe meglio evitarlo.
La scommessa: Scamacca. Anche lui alla ricerca di continuità e di goal da regalare ai suoi fantallenatori.

Probabile formazione

Consigli;
Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio;
Frattesi, Magnanelli.;
Berardi, Raspadori, Traorè;
Scamacca

Lazio – Salernitana

Lazio

Chi schierare: Immobile. Il miglior marcatore nella storia della Lazio, porterà certamente un bonus a casa in questa partita.
Chi evitare: Milinkovic – Savic. Un po’ lontano dalla condizione migliore. Sembrerà strano ma forse sarebbe meglio evitarlo.
La scommessa: Luis Alberto. Sia da titolare che panchinaro, in gare come questa può far male in qualunque momento.

Probabile formazione

Reina;
Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj;
Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Basic;
Felipe Anderson, Immobile, Pedro

Salernitana

Chi schierare: Schiavone. La sua grinta e i suoi inserimenti saranno una spina nel fianco nella retroguardia dei biancocelesti.
Chi evitare: Gyomber. Non passerà una bella giornata con Immobile.
La scommessa: Ribery. Pian piano sta recuperando la condizione e le giocate. La difesa laziale è avvisata

Probabile formazione

Belec;
Zortea, Gyomber, Gagliolo, Ranieri;
Obi, Schiavone, Kastanos;
Bonazzoli, Simy, Ribery

Napoli – Verona

Roma

Chi schierare: Politano. Non sta dando nell’occhio, ma è un giocatore fondamentale nelle fila del Napoli. Potrebbe portare un +3.
Chi evitare: Juan Jesus. Espulso Koulibaly tocca a lui, ma Simeone è davvero in forma. Non schieratelo.
La scommessa: Mertens. Subentrato nella gara di Europa League ha fatto davvero bene, ritrovando il goal. Ciro is back!

Probabile formazione

Ospina;
Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui;
Anguissa, Fabian Ruiz;
Politano, Zielinski, Insigne;
Mertens

Verona

Chi schierare: Simeone. È una macchina da goal e ha fatto già male al Napoli. Le possibilità che si ripeta sono alte.
Chi evitare: Miguel Veloso. Il suo passo lento lo metterà in difficoltà sul pressing del Napoli.
La scommessa: Tamezé. Il Napoli storicamente soffre gli inserimenti dei centrocampisti e lui lo sa fare bene.

Probabile formazione

Montipò;
Casale, Gunter, Dawidowicz;
Faraoni, Tameze, Miguel Veloso, Lazovic;
Barak, Caprari;
Simeone

Milan – Inter

Milan

Chi schierare: Ibrahimovic. I Derby sono per lui pane quotidiano e porta molto spesso bonus al fantacalcio.
Chi evitare: Kalulu. Perisic sarà cliente scomodo e lo costringerà a stare più accorto alla difesa.
La scommessa: Bennacer. La sua regia sarà fondamentale per la manovra rossonera e le ultime buone prestazioni faranno di lui un giocatore da tenere d’occhio.

Probabile formazione

Tatarusanu;
kalulu, Tomori, Kjaer, Calabria;
Kessiè, Tonali;
Saelemaekers, Diaz, Leao;
Ibrahimovic

Inter

Chi schierare: Barella. Queste sono le partite che esaltano le sue qualità. Sarà tra i migliori in campo.
Chi evitare: Calhanoglu. Sarà fischiatissimo dai suoi ex tifosi. Difficilmente riuscirà a restare concentrato.
La scommessa: Handanovic. Se in giornata, le sue parate potrebbero indirizzare la partita verso binari nerazzurri.

Probabile formazione

Handanovic;
Skriniar, De Vrij, Bastoni;
Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic;
Lautaro, Dzeko

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.