Ferrovie: sciopero oggi di 8 ore contro aggressioni personale

sciopero-ferrovie-9-settembre

Allo sciopero delle Ferrovie di oggi partecipano i capitreno e macchinisti di Italo, Trenord Trenitalia e Trenitalia Tper

Diverse sigle sindacali hanno deciso di protestare oggi, venerdì 9 settembre, contro le aggressioni che subisce ormai da tempo il personale delle Ferrovie. Capitreno e macchinisti di Trenitalia, Trenord, Trenitalia Tper e Italo incroceranno le braccia dalle ore 09.00 alle ore 17.00. Uno sciopero alla quale partecipano i sindacati Ugl Ferrovieri, Orsa, Uiltrasporti, Fast Confsal, Fit Cisl e Filt Cgil per protestare “per gravi eventi lesivi della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori“.

Il motivo dello sciopero nelle Ferrovie

Le organizzazioni sindacali hanno deciso di utilizzare lo strumento dello sciopero per sensibilizzare sulla mancanza di adeguata protezione per il personale delle Ferrovie. 

A tutt’oggi, preso atto dell’ennesima aggressione al personale in servizio sui treni non si è apprezzato alcun intervento da parte dei datori di lavoro (aumento delle risorse a supporto del personale di front line) e neanche una maggiore incisività da parte del legislatore rispetto alle proposte fatte dalle parti sociali (daspo trasporti, revisione della normativa in essere). 

La gravità e l’intollerabilità delle numerose e violente aggressioni non consente indugi, e necessita urgentemente di un fermo e risolutivo intervento a tutela della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori che quotidianamente prestano sui treni un servizio alla collettività“.

Ambasciator