Gerardo Avallone e il Natale

Gerardo Avallone: “sarà un Natale diverso, ma i bambini devono viverlo in allegria”

Come si prepara Gerardo Avallone a questo Natale anomalo?
Il Presidente del Movimento Crescita Civile ed ideatore del Comitato Genitori No Alcol, anche quest’anno coinvolto nell’impegno sociale a favore dei piccoli indigenti e ricoverati presso le strutture sanitarie.
“Natale è sempre una festa attesa dai bambini e non possiamo deluderli, anche per quest’anno cercheremo di far fronte alle attese, così come abbiamo sempre fatto negli anni precedenti”.

L’esortazione

Invitiamo tutti a portare qualche giocattolo, presso le sedi dei CAF, in maniera da poter procedere alle donazioni.
Ovviamente non c’è bisogno di una grande spesa; possono bastare anche pochi euro. Il sorriso di un bambino è assicurato!
L’anno scorso la raccolta raggiunse n°297 e riuscimmo a far passare momenti lieti a tanti bambini. Quest’anno, causa le restrizioni pandemiche, non sarà possibile recarci personalmente presso ospedali, ma è nostra ferma intenzione fare in modo di recapitare i giocattoli stessi che poi il personale sanitario provvederà a distribuire. Continua dicendo: “attendiamo fiduciosi e siamo certi che riusciremo nell’intento. Ringrazio fin d’ora tutti coloro che ci aiuteranno ad aiutare”.
Questa la dichiarazione di Avallone, nell’auspicio che anche aziende produttrici e distributrici possano fornire un valido appoggio.