Google: un monopattino elettrico per il ritorno in ufficio

google-monopattino

Dal mese di aprile, Google ha deciso di incentivare il ritorno in ufficio dei propri dipendenti tramite l’iniziativa “Ride Scoot”

Dal 1 aprile, già molti giganti della tecnologia, inclusa Google, hanno avviato negli Stati Uniti piani di rientro in ufficio. Il colosso di Mountain View, con varie sedi dislocate negli Usa, ha deciso di incentivare il ritorno a lavoro dei dipendenti tramite l’iniziativa “Ride Scoot”, con la quale dona ad ogni lavoratore un monopattino elettrico Model One di Unagi per i viaggi di andata e ritorno.

Lo scopo è quello così di favorire la mobilità elettrica a fronte di una riduzione delle auto su strada. Le sedi coinvolte sono quelle del quartier generale di Mountain View, Seattle, Kirkland, Irvine, Sunnyvale, Playa Vista, Austin e New York.

Con il programma, i dipendenti di Google potranno ricevere gratuitamente l’abbonamento mensile al Model One di Unagi, che sul mercato viene venduto a 990 dollari, a patto che lo usino almeno 9 volte ogni 30 giorni.

L’autonomia del monopattino è di circa 25 km, quindi un requisito è quello di trovarsi ad una distanza non superiore per raggiungere il lavoro da casa.

Le persone si sono davvero abituate a lavorare da casa. Le aziende stanno cercando di fare tutto il possibile per migliorare l’esperienza del ritorno – ha spiegato a The Verge David Hyman, fondatore e amministratore delegato di Unagi, che è partner del progetto -.