Gran Bretagna, Carlo III domani sarà proclamato Re

Carlo III ed Elisabetta II

Sono previsti per oggi i primi doveri ufficiali del nuovo sovrano britannico, Carlo III: incontrare il Primo Ministro e indirizzare un discorso alla Nazione

Dopo la morte della madre, Elisabetta II, avvenuta ieri pomeriggio nel castello di Balmoral ora il fardello della sovranità è del figlio Carlo che domani sarà ufficialmente proclamato Re del Regno Unito con il nome di Carlo III

Iniziare a regnare ad un’età avanzata può essere un bene

Il nuovo monarca ascende al trono ad un’età avanzata, 73 anni, mai nessun altro sovrano è giunto a regnare ad un’età così avanzata ma questo potrebbe essere un bene per i sudditi britannici e degli altri ‘Reami del Commonwealth’. Charles Philip Arthur George, questo il nome completo del nuovo Governatore Supremo della Chiesa d’Inghilterra, ha potuto apprendere dalla madre, nel corso del tempo, la sottile arte di regnare. Una preparazione che pochi eredi al trono hanno potuto vantare nel corso della Storia.

Già oggi i primi impegni istituzionali per Carlo III

Un monarca inglese, generalmente, non interviene ufficialmente nel dibattito pubblico ma Carlo è abituato ad esprimere le proprie convinzioni soprattutto su temi quali l’urbanistica e la tutela dell’ambiente. Una ventata di freschezza che potrebbe ravvivare una monarchia per troppo tempo poco propensa ai cambiamenti. 

Il Passato e il Presente della Monarchia britannica
Il Passato e il Presente della Monarchia britannica

Carlo III sarà formalmente proclamato domani, sabato 10 settembre, Re del Regno (come riportato dal ‘The Times’). Oggi, al suo rientro a Londra,  il nuovo monarca incontrerà Liz Truss, Primo Ministro britannico in carica dal 6 settembre. Sempre oggi, intorno alle 18.00 (ora locale) la Bbc trasmetterà il discorso preregistrato del re.

Ambasciator