Guerra Ucraina: Ponte di Crimea riaperto dai russi il 17 ottobre

Riapre Ponte di Crimea

Dopo la terribile esplosione che ha gravemente danneggiato il ponte di Crimea, secondo Mosca da oggi è stato riaperto al traffico

Il Ponte di Crimea rappresenta il collegamento più importante tra la penisola, contesa tra Mosca e Kiev, e la Russia. Con i suoi 18,1 km è il ponte più lungo d’Europa e un simbolo dell’annessione russa avvenuta nel 2014. L’8 ottobre gli ucraini sono riusciti a danneggiare molto gravemente questa infrastruttura, sia stradale sia ferroviaria, portando un duro colpo agli interessi di Mosca nella regione. Ora, secondo l’agenzia Interfax, il Ponte è stato aperto a treni, pullman e auto. 

Una normalità precaria
Una normalità precaria

La riapertura del Ponte di Crimea rimette in gioco i russi

La testata online Meduza, riportando informazioni provenienti dal Ministero russo dei Trasporti, ha informato i suoi lettori che la riapertura dell’infrastruttura riguarderebbe il passaggio di pullman, in entrambe le direzioni di marcia. 

A prescindere da tutto, la riapertura del Ponte, anche se parziale, dimostra che i russi sono ancora in gioco, considerando la penisola di Crimea come parte integrante della Russia. La regione, pertanto, sta vivendo una normalità molto precaria al momento.

Per gli ucraini non sarà facile riconquistare questo territorio conteso. 

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator