I risultati delle campane in B

Pozzuoli fa suo il derby con la PSA. Si conferma Avellino, male Salerno 

In archivio la seconda giornata di campionato per le campane di B. Sono infatti scese in campo questa sera le quattro squadre impegnate nella terza competizione cestistica nazionale. Era in programma il primo derby del gruppo D1 tra Virtus Pozzuoli e PSA Sant’Antimo (incontratesi nella terza giornata di SuperCoppa del Centenario) con la formazione di casa che ha trionfato ancora, stavolta per 70-64. Vittoriosa è stata anche la trasferta della Scandone Avellino sul parquet della Luiss Roma (64-71). Niente da fare per la Virtus Arechi Salerno che deve rimandare l’appuntamento con i primi due punti stagionali. Maggio e compagnia sono stati sconfitti 80-60 con la Virtus Cassino.

Virtus Pozzuoli bagna con una vittoria l’esordio in campionato: la PSA cade 70-64

Sono arrivati i primi due punti in campionato per la Virtus Pozzuoli in quello che era anche l’esordio in campionato (la gara con la Real Sebastiani Rieti si recupererà mercoledì). Dopo l’ottimo avvio della squadra ospite nel primo quarto che si è chiuso sul 6-17, i puteolani si sono fatti sotto nella seconda metà di secondo quarto chiudendo al 20’ 30-31. Nel terzo quarto la Virtus prende il largo (43-34 al 26’). La PSA si è affidata ai rimbalzi ed a Carnovali (43-41 al 28’), non facendo i conti con Balic e Savoldelli (41-51 al 30’). Gli uomini di coach Patrizio si affidano a capitan Cantone prima e alla coppia Sergio-Milojevic poi per tentare la rimonta dopo il -12 che diventa -5 al 38’. Nel finale è decisiva la precisione dalla lunetta da parte degli uomini di coach Gentile.

La Scandone si concede il bis: a Roma finisce 64-71

Secondo successo consecutivo per la Scandone Avellino. Dopo il successo interno con Formia, si è confermata anche in trasferta sull’ostico campo della Luiss Roma col finale di 64-71. Primo quarto di sostanziale equilibrio, contraddistinto da sorpassi e controsorpassi, con punteggio basso (16-15 al 10’). La gara continua sulla falsariga della prima frazione, con la Luiss che trova il massimo vantaggio sul +4. Al 20’ è perfetta parità a quota 31. Quando si riparte Avellino prova a prendere la partita in mano, ma Roma resta lì e chiude avanti al 30’. Nel quarto finale i biancoverdi prendono in mano la situazione e la controllano fino al 40’. Decisivi i 15 punti dell’ultimo arrivato Brunetti.

Virtus Arechi Salerno esce sconfitta dalla prima trasferta stagionale: Cassino vince 80-60

Nulla di fatto nella prima trasferta in campionato della Virtus Arechi Salerno, ancora a quota 0 punti in classifica dopo 80’ giocati. Questa volta ad avere la meglio è stata la Virtus Cassino dell’ex Visnjic. Esordio stagionale per il capitano blaugrana, Roberto Maggio che nel primo quarto ha guidato i suoi sul +11 all’8’ (5-16) dopo le triple di Tortù e Rossi. Nel secondo quarto arriva la reazione dei locali con Manojlovic che chiude un break di 8-0 che rimette la gara in equilibrio (32-32 al 20’). Ancora un parziale di 8-0 per i laziali nella ripresa che scappano sul +9 al 25’ (50-41) che diventa 61-41 al 28’. Nell’ultimo quarto i ragazzi di coach Parrillo le provano tutte ma non basta ad evitare il 2º ko nel torneo.

photo Credit: Partenope Sant’Antimo PSA – Pagina Facebook

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator