Il Liverpool ai quarti. Non riesce la remuntada al Barca

champions-league

Il Liverpool passa il turno battendo anche nella gara di ritorno il Lipsia e accede ai quarti di finale, nonostante non stia vivendo un momento felicissimo in Premier League, dove ha perso quattro delle ultime cinque partite.

Non riesce a ripetere l’impresa di quattro anni fa il Barcellona, che pareggia con il PSG. Era dalla stagione 2006/2007 che i “blaugrana” non entravano tra le otto migliori d’Europa.

Vince il Liverpool e passa ai quarti

Il Liverpool trova la vittoria dopo una partita davvero ricca di azioni e degna dello spettacolo chiamato Champions League.
Sono i padroni di casa ad avere la chance di passare in vantaggio al 19’ col colpo di testa di Diojo Jota ben parato da Gulacsi.
Ancora Liverpool in avanti al 24’, con Salah che però calcia troppo debolmente.

La risposta dei tedeschi arriva al 32’ con la bella conclusione di Kampl che viene però disinnescata da Alisson, sulla ribattuta arriva Forsberg che, incredibilmente, calcia fuori.
Al 41’ ancora sfida tra Jota e Gulacsi. L’attaccante si mette in proprio e calcia, ma il portiere è reattivo e nega il goal.

Il secondo tempo è un po’ più calmo, ma si accende all’improvviso quando Sorloth di testa colpisce la traversa. Siamo al 65’.
“Reds” che però blindano il passaggio ai quarti al 71’, Salah fulmina Gulacsi e porta i suoi in vantaggio.
Chiude la sfida tre minuti dopo Sadio Mané che, liberato da Origi, infila per la seconda volta in pochi minuti l’estremo difensore avversario.
Finisce 2-0!

Il PSG si vendica dopo 4 anni!

Si vendica il PSG del Barcellona dopo 4 anni dalla clamorosa remuntada rifilata dai catalani.
Forti del 1-4 dell’andata, i parigini lasciano l’iniziativa al Barcellona che sfiora il vantaggio al minuto 23, quando Dest davanti al portiere centra la traversa.

Al 29’ Icardi viene atterrato in area; per l’arbitro tutto regolare, ma non per il VAR. Rigore sacrosanto, che Mbappé realizza, spegnendo ogni speranza catalana di rimonta.

Barcellona che trova il pari al minuto 37 con un tiro imparabile di Messi.
“La pulce” ancora protagonista, stavolta in negativoa, quando al 48’ sbaglia il calcio di rigore che avrebbe portato i suoi in vantaggio e riaperto il discorso qualificazione.

La seconda metà di gara si gioca ad una porta sola, con i francesi che piazzano un muro davanti la loro porta.
Prima Messi al minuto 61, poi il subentrato Trincao al 75’, sbattono contro il muro parigino che respinge la loro conclusione dall’interno dell’area di rigore.
Bisogna attendere il 90’ per vedere il PSG nuovamente pericoloso, con la conclusione di Mbappè che termina però alta.
Finisce 1-1!

Liverpool e Psg ai quarti di finale

Fanno compagnia al Borussia Dortmund e al Porto gli inglesi del Liverpool e i francesi del PSG. Prova di forza per i Liverpool, che spera di essersi messo alle spalle il periodo no. Esame di maturità superato per gli uomini di Pochettino che, eliminando il Barcellona , si candidano, anche quest’anno come una delle squadre favorite per la vittoria della coppa dalle grandi orecchie.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.