Il Napoli Basket cade a Ferrara 73-69

In 8’ il Napoli Basket si lascia sfuggire undici punti di vantaggio, subendo il primo stop stagionale

È arrivata la prima sconfitta per il Napoli Basket che si arrende al MF PALACE di Ferrara 73-69. Con questo KO la formazione del presidente Grassi perde la vetta della classifica, ora di Scafati. Assenze pesanti da una parte e dall’altra: Spiro Leka deve rinunciare a Peric, Sacripanti al degente Mayo

In avvio i padroni di casa si portano avanti 9-5 al 4’. Napoli ritrova il vantaggio con Monaldi (11-14) al 7’, ma arriva il parziale di 8-0 dei locali che chiudono avanti 24-23 al 10’. L’equilibrio continua anche nel secondo quarto con Iannuzzi che trova il +4 al 14’(26-30). Si fatica a segnare e all’intervallo il punteggio è 38-39 al 20’. Nella ripresa la squadra di coach Sacripanti sembra prendere in mano le redini del gioco con Lombardi (41-49 al 25’). Le due compagini non trovano il canestro per almeno due minuti, ma al 32’ la formazione campana trova la doppia cifra di vantaggio al 32’ (46-57). Quando sembra finita,  Panni trascina i suoi alla grande rimonta che si concretizza al 39’ sul 65-65. Zampini dà il vantaggio ai suoi e la freddezza di Panni dalla lunetta regala un successo che sembrava insperato. 

Ferrara – Napoli Basket 73-69 (24-23, 38-39, 46-51)

Ferrara: Vencato 2, Peric ne, Petrolati ne, Fantoni 14, Dellosto, Baldassarre 11, Ugolini, Zampini 8, Panni 31, Fabbri ne, Hasbrouck 5, Filoni 2. All:Leka

Napoli: Zerini 6, Grassi ne, Iannuzzi 8, Klačar ne, Coralic ne, Parks 4, Sandri 6, Marini 9, Mayo ne, Uglietti 6, Lombardi 19, Monaldi 11. All: Sacripanti

Merito alla squadra locale. Il team capitanato  da Monaldi dovrà sicuramente lavorare sodo per riscattare questa sconfitta già domenica a Ravenna. 

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.