Io ci metto il mio 100%

operatori-spettacolo-fedez

Fedez propone una soluzione per gli addetti ai lavori del mondo dello spettacolo rimasti senza lavoro

Fedez propone la sua soluzione. Come personaggio ed artista è riuscito sempre stupire in positivo e ad esporsi. Ancora una volta lo troviamo a esprimere il suo parere sul tema della disoccupazione per quanto riguarda gli addetti ai lavori del mondo dello spettacolo con una proposta che non poteva passare inosservata.

La protesta

Pochi giorni fa in piazza Duomo a Milano si sono riuniti, dopo mesi di disoccupazione e il conseguente disagio, in segno di protesta politica tecnici, fonici e personale che lavora nei backstage degli spettacoli e concerti.

La risposta di Fedez : l’iniziativa

Gli avvenimenti di Milano non hanno lasciato indifferente il cantante Fedez che ha voluto lanciare una proposta per aiutare chi come lui lavora nel mondo dello spettacolo. Ha affermato:

Nel weekend tutte le maestranze della musica, dai fonici ai tecnici delle luci, tutte le persone che lavorano dietro un palco hanno manifestato. Per chiedere qualche certezza per un settore che è già duramente colpito ma sicuramente lo sarà ulteriormente nei prossimi mesi. Non sono per gli appelli politici perché ho una visione disincantata del mondo e credo che non servano a un c***o. Quindi io metto sul tavolo una soluzione che ho già messo nei mesi scorsi ma probabilmente non è stata vista. Utilizzo i miei spazi social per proporre una soluzione pragmatica che noi artisti possiamo fare e che le stesse agenzie di booking possono mettere in atto.

Gli artisti di un certo calibro che fanno palazzetti, hanno nei loro contratti l’anticipo minimo garantito, tutti gli artisti che hanno rimandato i loro tour hanno percepito delle somme di denaro importanti. Io metto a disposizione il 100% del mio anticipo.”

Fedez propone: l‘obiettivo

Lo scopo di tale proposta è di far aderire il maggior numero di artisti ben inseriti nel mondo della musica e dello spettacolo, per raggiungere una somma sufficiente ad aiutare i colleghi che, rimasti senza lavoro, sono in difficoltà economiche

Una proposta generosa che si spera sia accolta con ampio consenso e numerose adesioni.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.