Joey Veerman è un calciatore olandese nato a Volendam il 19 novembre 1998

talent-scout2

Inizia il suo percorso nelle giovanili della squadra di casa, “Het Andere Oranje”

Veerman nella stagione 2016/17, a 18 anni è aggregato alla prima squadra del Volendam, diventandone titolare dopo un solo mese trascorso nella seconda squadra che militava allora nella Derde Divisie. Con la prima squadra colleziona 28 presenze in stagione regolare, tutte da titolare, segnando 3 reti e fornendo ben 5 assist.       


Nella stagione 2017/18 Joey Veerman migliora i suoi numeri e fornisce un decisivo contributo alla squadra per salvarsi con tranquillità . La stagione successiva invece diventa subito un calvario ed a causa di diversi infortuni il ventenne centrocampista riuscirà a scendere in campo solo 8 volte.
Intanto però l’Heerenveen gli ha messo gli occhi addosso e nel estate del 2019 lo acquista per soli 500000 euro. 

Nei biancoblu di Frisia, Veerman esordisce con una prima stagione da 26 presenze 5 gol e 5 assist, mentre nella stagione in corso ha già collezionato 9 gol ed 8 assist in 30 partite disputate tra campionato e coppa d’Olanda.
Inizialmente impostato come centrocampista centrale e talvolta utilizzato anche come mediano, Joey Veerman sembra aver trovato recentemente la sua collocazione ideale da mezzala sinistra

Con 75 kg distribuiti su 1 metro ed 85 centimetri Veerman dà l’idea di un calciatore soprattutto fisico, ma in realtà è esattamente l’opposto. Anzi forse è proprio l’uso della sua fisicità lo step successivo che ci si attende da lui. 
 
Destro naturale, dotato di una tecnica individuale sopraffina, Joey fa del controllo e della conduzione del pallone col suo destro, due delle sue qualità principali.

Spessissimo effettua un primo controllo a seguire mettendo tra sé ed il pallone la giusta distanza per poter calciare, preferibilmente con il piatto o l’interno-collo. Alla ottima tecnica abbina una invidiabile visione di gioco sia sul corto che sul lungo.

Grazie a queste doti Joey Veerman è potenzialmente un perfetto regista-rifinitore

Il classico giocatore che lasciato libero di trovarsi di volta in volta la posizione, allargandosi a sinistra o abbassandosi a centrocampo, è in grado di dettare i tempi di gioco così come di mandare in gol i suoi compagni.

In estate potrebbe essere una ottima occasione di mercato per le squadre della nostra serie A visto che il prezzo del suo cartellino oggi si attesta su cifre ancora ragionevoli.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.