John Lennon e il concerto sotto le stelle dei Beatles

John Lennon

John Lennon, artista di grande successo e intramontabile fama, si è esibito con i Beatles per l’ultima volta su un tetto, sotto le stelle

John Lennon nacque il 9 ottobre 1940 e dal 1960 al 1970 è stato compositore e cantante dello storico gruppo musicale I Beatles.

La sua carriera è stata piena di successi nonostante o proprio grazie alla sua anima sensibile e sofferente. Uno degli eventi indimenticabili che lo videro protagonista fu l’ultima esibizione pubblica dei Beatles, avvenuta su un tetto e passata alla storia come “The Beatles’ rooftop concert”.

The Beatles’ rooftop concert

Il 30 gennaio del 1969 i Beatles (che non si esibivano live dal 1966) suonarono insieme per l’ultima volta sul tetto della Apple Records. L’esibizione, in realtà, non fu pensata per essere un vero e proprio concerto, ma per essere inserita nel documentario musicale Let It Be- un giorno con i Beatles”.

Il documentario doveva contenere al termine un concerto in un luogo insolito. Il gruppo prese in considerazione diverse opzioni, come un anfiteatro in Tunisia , il deserto o una nave da crociera, per poi scegliere la Apple Records, ossia la casa discografica britannica fondata dagli stessi Beatles nel 1968.

Il concerto è stato totalmente improvvisato, durante il quale i Beatles hanno suonato 5 canzoni, accompagnati da Billy Preston al piano elettrico. Fu però interrotto dopo soli 42 minuti dall’arrivo della polizia, poiché si era creato un assembramento non autorizzato di persone sul tetto e per le strade e lamentele da parte dei vicini a causa del volume altissimo.

L’abbigliamento femminile

Un’altra particolarità di quel concerto, oltre alla location, fu l‘abbigliamento.
I Beatles decisero di proteggersi dal freddo in maniera particolare e divertente: George Harrison si riscaldò le mani tenendo accese le sigarette, Ringo Starr prese in prestito la giacca rossa dall’allora moglie Maureen e John Lennon rubò la pelliccia alla compagna Yoko Ono.

Concerto sotto le stelle Beatles
Concerto sotto le stelle Beatles

Inoltre, poiché il vento stava creando problemi ai microfoni da studio , Alan Parson, tecnico del suono, fu spedito a comprare dei collant da donna che potessero proteggerli.

Per tutti questi dettagli, quel concerto, l’ultimo per John Lennon e i Beatles, è diventato leggendario, e per la prima volta non dedicato ai fans, ma a se stessi e alle stelle.

Infatti come disse Paul McCartney:

Stavamo suonando virtualmente per nessuno, solo per il cielo“.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator