La famiglia al Sud

La famiglia al Sud

Il legame unico e immenso della famiglia a Napoli

I napoletani hanno sempre la tendenza ad esagerare, a rendere tutto più grande: l’esempio iperbolico che più ci contraddistingue è sicuramente legato al valore della famiglia.

La fiducia nell’altro come spirito guida del napoletano

Sicuramente vi è una connessione diversa con la famiglia vera e propria, ma a Napoli ci vogliamo così bene che perfino l’amicizia non si limita al rapporto in sé, ma sfocia in un oltrepasso di confini… è per questo che si dice che a Napoli siamo tutti frate e sor’.

Pur non essendo sempre un pregio, il napoletano senza chiedere nutre molto presto una sorta di “confidenza” nei confronti dell’altro, ma essa è indice talvolta di un altresì senso di protezione.

Quando al napoletano viene posta una domanda, esprimendo una difficoltà, egli non risponderà mai con distanza; il problema dell’altro diventerà automaticamente il suo, prendendoselo proprio a cuore.

Chiedo scusa, so che questo parcheggio è riservato, ma dovrei lasciare la macchina per prendere il treno, può consigliarmene uno nei pressi?
Non puoi stare qui, ma tu potresti essere mia figlia, come faccio a mandarti via? Mettila qua, te la guardo io”.

Ecco come a Napoli anche un passante può diventare improvvisamente parte dell’albero genealogico… basta condividere insieme soltanto un minuto.

Il valore inestimabile della famiglia

La famiglia, il sangue, la vita che “io ti ho dato e io ti levo”, viene vista come uno scrigno d’oro intoccabile che potrebbe scatenare “Mare, Cielo e Terra” se solo qualcuno si permettesse di toccarla.

In ogni parte del mondo essa avrà il suo inestimabile valore, ma al Sud le mamme costruiscono con i figli dei lacci, e non delle corde, per tenerli ancora più vicini a loro: ogni domenica ci si riunisce tutti insieme, sempre, e guai a saltare le tre o quattro ore di pranzo; celebrazioni cristiane solo con la famiglia (fatta eccezione per Pasquetta e la notte del 31); per chi va a vivere fuori, il ritorno anche temporaneo, comporta l’obbligo di visita a tutti i parenti.

Queste sono solo alcune delle usanze che rendono il napoletano un fiore, che ad ogni suo passo nel mondo, trascina con sé tutte le sue radici.

Print Friendly, PDF & Email
Ambasciator