Luisa e le sue “sciccherie”

Luisa e le sue sciccherie

Luisa, da una piccola bottega della Pignasecca realizza “sciccherie”

Luisa ha una piccola e accogliente bottega, in un vicolo della Pignasecca, uno dei più famosi mercati napoletani, da lì tutto l’anno, tra la preparazione di bomboniere hand made e l’allestimento di feste speciali si realizzano le manifatture più belle della città partenopea. Ogni oggetto a cui Luisa da vita diventa un portafortuna, scaramantico.

Tanti sono i manufatti che riesci a realizzare, da dove nasce questa fantasia?

“Ero piccola quando le mie amiche giocavano con le bambole e io invece già le vestivo e creavo per loro degli accessori particolari con nastri in raso colorati, fiori che prendevano vita dalle stoffe più pregiate e che attaccavo sui lunghi vestiti a cui lavoravo con tanta fantasia“.

Qual è stata la richiesta più particolare che ti è stata fatta?

“L’occasione era il giorno speciale per una coppia, quello del matrimonio. Decisi di dare un tema a quella importante preparazione, il tema dell’amore, con tanti cuori colorati, non solo rossi, che rappresentano la passione, ma anche gialli come la gelosia, bianchi che rappresentavano la purezza e verdi per simboleggiare la speranza di una felice vita futura insieme.

Ancora oggi a distanza di anni la sposina, ormai diventata nonna, passa dalla mia bottega per farsi allestire la casa di tante chincaglierie per tutte le feste, da quella della donna, al Natale, alla Santa Pasqua, fino ai compleanni di ogni componente della famiglia”.

Che tipo di materiale utilizzi Luisa?

“Prodotti italiani, di prima qualità al tatto, quelli che possono essere maneggiati e che durano nel tempo. Sete pregiate, tafta, chiffon, colla speciale e delle vecchie forbici che mi furono regalate da un’antica sarta della Pignasecca che cuciva gli abiti per le famiglie nobili napoletane. Queste forbici mi hanno portato fortuna”.

Napoli è anche pane, amore e fantasia. La città partenopea che tipo di prodotto ti ha ispirato?

“Fantasia tanta, è il motore del mio lavoro, in questa bottega piena di luci, specchi, colori e tanti cadeaux particolari. Napoli mi ha ispirato per i colori, quelli del mare, del cielo sempre soleggiato e anche del Vesuvio a cui devo molto, perché è con la passione che esplode da questo vulcano che nascono le mie creazioni”.

Qualcosa di speciale che vorresti realizzare e per quale personaggio famoso napoletano?

“Vorrei realizzare un fuori porta per l’artista Alessandro Siani, perché è un personaggio che rispecchia la vera Napoli, quella del sorriso sempre stampato in faccia. Vorrei realizzare un fuoriporta perché Siani è accogliente con il pubblico quando si esibisce e proprio per questa sua caratteristica quest’oggetto rispecchia il benvenuto in una casa calorosa che si rispetti. Di personaggi famosi ne sono passati per la mia bottega e molti mi hanno lasciato una dedica sul cuore, oppure dei complimenti fatti per un lavoro realizzato con amore”.

Print Friendly, PDF & Email
Ambasciator