Napoli: la DaB spopola nei vicoli dei quartieri spagnoli

Maestro Tonino. Dopo la decisione derivata dall’ultimo decreto ministeriale in merito alla prevenzione sanitaria e sociale per il contagio da Coronavirus e la conseguente interruzione della didattica in presenza all’interno di tutta la Regione Campania, sono scoppiate diverse polemiche e manifestazioni.

Ma Tonino Stornaiuolo, un giovane maestro della scuola elementare internazionale “Dalla parte dei bambini” sita nei Quartieri Spagnoli a Napoli, non riesce proprio a stare lontano dai suoi amati bambini. 

Così un giorno decide di armarsi di entusiasmo, mascherina e le poesie di Gianni Rodari per riversarsi in strada e portare la magia della letteratura italiana “a domicilio”. È proprio così che nasce la “DaB” o “Didattica ai Balconi”, dalla necessità di sentire ancora vivo il contatto tra studenti e corpo docente, venutasi a compromettere con l’utilizzo della “DaD” o “Didattica a Distanza”.

La DaB per i piccoli…ed i grandi

Il maestro Tonino lunedì scorso si è recato sotto i balconi dei suoi piccoli alunni a far lezione in strada ed ha conquistato fin da subito il cuore dei suoi piccoli e dei loro genitori. Ma non solo: infatti all’iniziativa si sono aggiunti anche i residenti dei Quartieri Spagnoli che si sono fermati ed hanno ascoltato il maestro fare lezione sulle bellezze della poesia di Rodari.

Tonino stesso, aveva preannunciato il suo colpo di genio tramite un post su Facebook domenica 18 Ottobre, spinto dal desiderio di vedere i suoi bambini e continuare a fare l’insegnante “a tu per tu”.

<< Io e i bambini delle classi proveremo invece la Dab: didattica ai balconi. Passerò sotto i balconi, i palazzi, le strade, le case, i vicoli di ognuno di loro e continuerò quello che avevamo lasciato sospeso in classe: leggere Rodari e partire da quei testi per dare una consegna».

Tonino nel pieno rispetto delle regole di prevenzione sociale è riuscito non solo a fare lezione ad ogni suo alunno, uno dopo l’altro, ma a dare un vero e proprio grande insegnamento ai suoi bambini: la passione per ciò che si fa è tutto, non bisogna lasciarsi intimidire da ciò che capita intorno, ma prendere ogni “intoppo” come un trampolino di lancio  o un avvicinamento verso il nostro obbiettivo.

… Vengo ora stanco ma super carico, dalla giornata di Dab (didattica ai balconi)…

…la bellezza di vedere i bambini felici, di narrare con e per loro…nelle strade, nei vicoli dai balconi… L’emozione e la gratitudine dei genitori era incontrollabile, ma sono io che ringrazio loro…

…Abbiamo letto Rodari con la gente che si affacciava dai palazzi e dai bassi…

… Eravamo distanziati, mascherati, pochi e nella più totale sicurezza…

… La situazione attuale è delicata e seria, ma noi dobbiamo mostrare ai bambini che le difficoltà, insieme, possono essere superate…

…Non ho tante altre parole perché ancora frastornato dalle emozioni e dagli occhi dietro le mascherine…

Di necessità virtù.

Una lezione dal maestro Tonino per la collettività

Le lezioni di Tonino, hanno appassionato anche “i più grandi” che puntualmente si affacciano alle finestre e ai balconi oppure vanno in strada per ascoltarle. Questo “rito collettivo”, fa da collante in una situazione di estremo disagio, dove anche il tuo più vicino amico può spaventarti.
Come testimone c’è la foto di una bambina girata di spalle che ascolta incantata la lezione di Tonino dalla finestra. Infatti una semplice lezione in strada si è trasformata in un momento di “arricchimento culturale”.
Tonino ci tiene a precisare che queste lezioni si svolgono ogni giorno in totale sicurezza, con mascherine e distanziamenti.

Questo atto d’amore, è stato compiuto da un maestro che prima di preoccuparsi del programma da svolgere, si prodiga per i suoi piccoli alunni, dimostrando che le difficoltà se affrontate insieme possono essere superate. I genitori dei bambini dinanzi all’enorme gesto del maestro Tonino hanno espresso un’immensa gratitudine, sia perché i loro bambini erano felici e sia perché hanno toccato con mano , o meglio con gli occhi, cosa significa amare fino infondo l’insegnamento.

L’arte di fare di una necessità virtù

Il post di Stornaiuolo ha ottenuto un successo stratosferico tra gli utenti. Più di mille le condivisioni e altrettanti i commenti di ammirazione e complimenti, ma non è l’unico merito da attribuire al maestro Tonino: l’istituto dove insegna ha organizzato una staffetta di letteratura intitolata “Dai balconi ai tetti in nome di Rodari” a cui hanno partecipato moltissime scuole elementari di Napoli. Alla staffetta è stato ascoltato il brano recentemente inciso da Fiorella Mannoia e Bungaro “Il cielo è di tutti” per celebrare i cento anni dalla nascita di Rodari (23/10/1920-14/04/1980). Gianni Rodari è stato da sempre il fulcro dell’insegnamento della poesia nelle scuole elementari e le sue poesie sono state tradotte in più di cinquanta lingue.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator