MANN: la manifestazione “L’Altro Giappone 2022” dal 5 al 9 ottobre

MANN, l'Altro Giappone

Dal 4 al 9 ottobre torna al MANN “L’Altro Giappone”, l’unica manifestazione cinematografica del Mezzogiorno dedicata interamente al Paese del Sol Levante

Quest’anno il tema scelto è ‘Satellites of love’, che caratterizzerà questa edizione di “L’Altro Giappone” promossa in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN), l’Istituto Francese Grenoble, l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, l’Istituto Giapponese di Cultura, l’Istituto Pontano, ed il contributo immancabile della Film Commission della Regione Campania e della Direzione Generale per le Politiche Culturali ed il Turismo della Regione Campania.

Il tema dell’evento

Tema centrale per questo anno di rassegna cinematografica nipponica in Occidente è una riflessione che riguarda non solo il Giappone ma più in generale il genere umano e le nuove sfide del secolo in corso. Una riflessione cioè:

“sull’individuo e sulla società posti di fronte a terremoti emotivi – personali e collettivi – dettati prima dalla pandemia e poi dai conflitti bellici”.

Ci si troverà di fronte per cui a quello che il tema scelto vuole essere, ossia un porre l’attenzione su entropie familiari, nuovi modelli di relazione ed healing, spaziando così da pellicole drammatiche a commedie pop, dall’ero-guru al documentario, per rappresentare poi quella che è anche la contaminazione tra la cinematografia asiatica, quella europea ed infine internazionale.

L’Auditorium del MANN

Presso l’Auditorium del Mann dal 5 al 9 ottobre 2022, verranno per cui presentati i alcuni tra i film giapponesi ed internazionali inediti in Italia e sottotitolati dallo staff de l’Altro Giappone. A rendere ancor più ricco il calendario saranno però i focus sulle produzioni franco-nipponiche che anticiperanno l’apertura, che si terranno al Teatro Dumas dal 4 all’8 ottobre 2022 e vedrà coinvolto l’Istituto Francese “Le Grenoble”.

Sarà proprio a quest’ultimo ente che verrà poi affidata l’inaugurazione della rassegna l’Altro Giappone e che vedrà, nella serata di martedì 4 ottobre 2022 presso l’istituto, il Professore Ordinario di Lingua e Letteratura giapponese all’Università “L’Orientale”, Giorgio Amitrano (traduttore per Einaudi di alcuni romanzi di Haruki Murakami) dialogare con il pubblico sul film in concorso al Festival di Venezia appena conclusosi, LOVE LIFE del regista  Kōji Fukada, coprodotto da Chipangu, Nagoya Broadcasting Network, Comme Des Cinémas e distribuito in Italia da Teodora Film.

Love life. MANN.L’Altro Giappone

Il programma

Sulla programmazione prevista al MANN c’è poi grande attesa in particolare per la pellicola del 2019 “Family Romance LLC”, film diretto da Werner Herzog, e l’eccezionale pellicola del 2004  “Blood and Bones”  di Yōichi Sai, mai arrivata in Italia con la straordinaria interpretazione di Takeshi Kitano.

Se Herzog, nel suo film, pone sotto la lente della telecamera una società che assolda attori per compensare assenze e consolare la solitudine, Yōichi Sai in “Blood and Bones” racconta invece la storia della famiglia di un immigrato coreano disposto a tutto per rivalersi sulla società contemporanea.

Da non trascurare, all’interno del programma completo che verrà reso pubblico a breve, sono le novità circoscritte alla sezione eventi speciali della rassegna. In particolare la proposta, grazie alla presenza del Tempio Ten shin – Cuore di cielo puro di Napoli, l’unico riconosciuto dalla Scuola Zen Sōtō nel Sud Italia, di “ZEN EXPERIENCE”, durante la quale sperimentare antiche pratiche della tradizione Zen e godere della Mostra di Shōdō Shakyō – La scrittura del Sūtra del Cuore”, patrocinata dall’Unione Buddhista Italiana al MANN.

Una programmazione vasta, ricca e curatissima dunque quella che contraddistingue da anni la rassegna cinematografica l’Altro Giappone e che, da qualche tempo è ormai appuntamento fisso per gli amanti del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e gli appassionati di cultura giapponese in Italia.

Conoscere il Giappone in Italia

Una rassegna, quella de “l’Altro Giappone”, resa possibile grazie alla sinergia tra enti museali, istituti linguistici, università che si pongono come obiettivo quello di coinvolgere, in maniera sempre più attiva e partecipativa, i cittadini partenopei al “discorso nipponico in Italia”. Una rassegna che non manca mai di centrare, ancor più affondo e con efficacia, quello che è poi la passione verso la cinematografia giapponese e l’apertura ai “neofiti”.

Siamo profondamente convinti che il confronto con culture diverse – e nello specifico quella giapponese – contribuisca a promuovere l’interrelazione e il multiculturalismo, e ad evidenziare la stratificazione di un sistema complesso, per una maggiore consapevolezza della/delle società in cui globalmente viviamo.

L’Altro Giappone
Ambasciator