Marilyn Monroe: il dipinto di Andy Warhol potrebbe diventare l’opera più cara del XX secolo

Marilyn Monroe

Il quadro “Shot Sage Blue Marilyn”, dipinto nel 1964 da Andy Warhol e raffigurante Marilyn Monroe verrà messo all’asta, il prossimo maggio, per un valore di 200 milioni di dollari

Christie’s ha annunciato che a maggio metterà all’asta il ritratto di Marilyn Monroe realizzato da Andy Warhol e il cui valore è stimato in 200 milioni di dollari, cifra che la renderebbe l’opera d’arte del XX secolo più cara mai venduta all’incanto.

Il dipinto più significativo del 20esimo secolo messo all’asta in una generazione, ‘Marilyn Monroe’ di Andy Warhol, è l’apice assoluto del pop americano e la promessa del sogno americano che racchiude ottimismo, fragilità, celebrità e iconografia tutto in una volta“, ha spiegato Alex Rotter, presidente di Christie’s per l’arte del 20esimo e 21esimo secolo.

Rotter ha poi aggiunto che l’opera del 1964 “uno dei più grandi dipinti di tutti i tempi” e lo ha paragonato alla Gioconda, “La nascita di Venere” di Botticelli e “Les Demoiselles d’Avignon” di Picasso.

Il dipinto arriva dalla Thomas and Doris Ammann Foundation di Zurigo, che sostiene programmi sanitari e educativi per bambini. Tutti i proventi della vendita andrebbero alla Fondazione, rendendo la vendita potenzialmente l’asta filantropica con il maggior incasso dalla collezione di Peggy e David Rockefeller da Christie’s nel 2018.