Morto Mario Terán, il sergente che uccise Che Guevara

Che Guevara

Mario Terán Salazar è deceduto a Santa Cruz de la Sierra, Bolivia, il 10 marzo 2022. La figura di Ernesto Che Guevara lo ha perseguitato fino alla fine

Il boliviano Mario Terán Salazar, nato a Cochabamba il 9 aprile del 1942, è morto a Santa Cruz de la Sierra ieri, 10 marzo. Il suo nome è legato, per sempre, alla figura di Che ​Guevara, l’uomo che ha ucciso il 9 ottobre del 1967 in un edificio scolastico a La Higuera (nella Provincia di Vallegrande). 

Pur essendo un uomo molto schivo, viste le poche interviste rilasciate, ha raccontato in parte la vicenda nella quale è stato, suo malgrado, protagonista. 

Il tiro a sorte per fucilare Che Guevara

Il grande rivoluzionario fu catturato, insieme ad altri compagni di guerriglia, l’8 ottobre del 1967 a Quebrada del Churo, dopo tre ore di combattimento. Guevara era una figura troppo ingombrante per il governo della Bolivia, pertanto doveva morire. Come risolvere la spinosa questione? A chi affidare un compito così delicato? Fu tutto rivolto con un’estrazione a sorte tra i partecipanti della missione: l’ingrato compito cadde sul sergente Terán. 

La morte del rivoluzionario cubano nel ricordo di Mario Terán

L’esecuzione fu effettuata con una carabina M2 e in un’intervista concessa alla rivista francese Paris Match, nel 1977, Mario Terán Salazar ha ricordato che ci vollero due raffiche per abbattere l’argentino (da lui sempre considerato come un invasore del suo paese). Così, ha ricordato il momento dell’esecuzione sommaria di Ernesto Guevara:

Quello è stato il momento peggiore della mia vita. […]  vidi ‘Che’ grande, molto grande, enorme. I suoi occhi brillavano luminosi. Sentivo che mi sovrastava quando mi fissava e mi dava le vertigini. Ho pensato che con un rapido movimento lui avrebbe potuto togliermi la pistola. ‘Stai calmo- mi ha detto- e mira bene! Stai per uccidere un uomo!’. Io feci un passo indietro fino alla soglia della porta. Chiusi gli occhi e sparai”. 

Un attimo che non ha mai più dimenticato. 

Ambasciator