Missione compiuta. Napoli Real Sociedad 1 – 1

35′ Zielinski (N), 91′ Willian José (R)

Prima volta per gli azzurri allo stadio DIEGO ARMANDO MARADONA

L’emozione è tangibile, i ricordi affollano la mente, l’urloDiego, Diego riecheggia, ancora, dopo più di trent’anni. Una serata importante, dunque. L’obiettivo è la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League.
La partita inizia col minuto di silenzio per la scomparsa di Paolo Rossi, simbolo della nostra nazionale al Mondiale ’82, il bomber che fece sognare un’intera generazione e ci portò sulla vetta del mondo.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (82′ Ghoulam); Ruiz, Bakayoko (70′ Demme); Lozano (70′ Politano), Zielinski (74′ Elmas), Insigne; Mertens (70′ Petagna). 
All. Gattuso

REAL SOCIEDAD (4-4-2): Remiro; Zaldua (46′ Gorosabel), Zubeldia, Le Normand (78′ Sagnan), Monreal (78′ Munoz); Portu, Guevara (78′ Isak), Merino, Zubimendi; Januzaj, Willian José. 
All. Alguacil

Ammoniti: Mertens (N), Zubimendi (R), Lozano (N), Ruiz (N), Le Normand (R), Zubeldia (R)

La partita

2′ – Comincia la Real Sociedad con un affondo ad opera di Januzaj, il pallone in mezzo è preda di Ospina.
4′ – Ci riprova subito dopo Guevara: dalla distanza, il suo destro termina alto.
7′ – Continua la pressione della Real Sociedad: vuole centrare l’obiettivo qualificazione e lo cerca con grande personalità.
9′ – Risponde il Napoli con Zielinski che, però, sbaglia l’appoggio al limite per Insigne.
13′ – Ancora in avanti gli spagnoli con Willian José: sinistro deciso, ma gli si oppone Ospina con i pugni.
14′ – A contrasto con Willian José, Mario Rui perde la concentrazione e per poco non infila Ospina.
19′ – Willian José crea un nuovo pericolo per il Napoli: inganna Maksimovic e s’invola verso l’area, dà al centro a Portu che, libero e a porta spalancata, mette la palla fuori.
22′ – Cerca di rispondere Insigne, di prima intenzione su invito di Ruiz, calcia col destro, ma è alto.
24′ Lozano è lanciato in avanti e viene atterrato al limite dell’area, il fallo è netto, ma per l’arbitro è tutto regolare, in mancanza del Var, si procede col calcio d’angolo.  Mertens non ci sta e va a protestare, ma viene ammonito.
26′ – Sugli sviluppi del corner che ne consegue c’è la girata di Bakayoko che trova solo l’esterno della rete.
33′ – Gli spagnoli tentano con Merino dalla lunga distanza, ma il suo sinistro è alto.
35’ – Gli azzurri, sotto una pioggia incessante, cercano ancora il vantaggio. Lozano la dà a Zielinski che alza bene, la palla è deviata in calcio d’angolo. Mertens lo batte, sulla respinta proprio il polacco raccoglie, aggiusta col petto, cerca il secondo palo e con un destro incrociato batte Remiro. Gran bel goal! 1-0
39′ Mertens interviene male su Le Normand che lo atterra. A causa del contrasto, il belga si infortuna alla spalla. Si riscalda Andrea Petagna. 39′ Giallo a Zubimendi per l’entrata su Zielinski.
41′ Giallo anche a Lozano, per l’intervento su Merino.
45′ – Al termine del primo tempo è ancora Willian José che prova a girare di testa sul cross di Portu dalla destra, ma senza impensierire Ospina.
45′ – Un minuto di recupero.

Inizia il secondo tempo

Nella Real Sociedad esce Zaldua ed entra Gorosabel.
46′ – Subito un azzardo per gli spagnoli in area piccola, ma, nella mischia, Koulibaly allontana.
50′ – Di nuovo Real Sociedad col neoentrato Gorosabel, ma il suo sinistro è smorzato da Mario Rui.
53′ – I baschi ci credono e sfiorano il pareggio con Merino, però il suo sinistro finisce di poco al lato.
56′ – Per la Real Sociedad: Barrenetxea prende il posto di Portu.
E’ proprio Barrenetxea, appena entrato, che cerca Willian José, ma il brasiliano non ci arriva ed il Napoli tira un sospiro di sollievo.
58′ – Giallo a Ruiz per fallo su Guevara.
59′ – I partenopei  si fanno pericolosi: Mertens lancia in campo aperto Lozano che punta la porta col sinistro, ma non inquadra lo specchio.
64′ – Ancora il Napoli con Mertens e Lozano: la giocata è ottima, ma il messicano arriva in ritardo.
68′ – Giallo per Le Normand per fallo su Lozano.
70′ – Tre sostituzioni per Gattuso: entrano Demme, Politano e Petagna; escono Bakayoko, Lozano e Mertens.
74′ Gattuso fa entrare Elmas e fa uscire l’uomo-partita: Zielinski.
78′ – Anche per Alguacil tre sostituzioni: dentro Sagnan, Munoz eIsak, fuori Le Normand, Monreal e Guevara.
81′ – Giallo a Zubeldia  per intervento su Mario Rui.
82′ – Esce proprio Mario Rui ed entra Ghoulam.
86′ – Ancora i baschi: tiro-cross di Januzaje facile presa di Ospina.
88′ – Poi, dopo due minuti, Isak tira e la palla va fuori.
90′ – Il Napoli vuole chiudere in bellezza con una splendida giocata sia dal punto di vista tecnico che come azione di gioco, ma alla fine non tira nessuno ed è tutto inutile.
91′ – A recupero iniziato, Willian José, con destro vincente, porta i baschi al pareggio. 1-1

Finisce l’incontro. Napoli qualificato come 1° del Girone F

Missione compiuta per la squadra partenopea, ammessa ai sedicesimi di Europa League da prima del girone. Il Mister voleva centrare il primo obiettivo importante della stagione ed i suoi ragazzi hanno risposto bene. La Real Sociedad non era un’avversaria facile: squadra forte, buon palleggio, pressing alto; è seconda in classifica in Liga. Quindi, tutto sommato, anche se il goal del pareggio lascia un po’ di amaro in bocca, possiamo ritenerci soddisfatti.
E Gattuso festeggia così il suo primo anno sulla panchina del Napoli…

… Auguri, Mister!

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator