Napoli Basket, Maradona Jr: “È bello rivedere gli azzurri in vetta”

Maradona parla anche dei giovani: “Siamo una città calciofila, ma è comunque positivo apprezzare una squadra che si fa valere con ragazzi giovani e italiani come Marini”

Nell’intervallo della partita valida per la 9ª giornata del girone Rosso del campionato di Serie A2 tra Napoli Basket e Cestistica San Severo, Diego Maradona Jr ha parlato ai microfoni di Lino D’Angiò e Amalia Triggiani nella consueta trasmissione in onda durante le gare interne di Monaldi e compagni sulla pagina Facebook azzurra.

Diego Maradona Jr ha esordito parlando della sua passione per il basket: “È uno sport che mi è sempre piaciuto, mi ha sempre affascinato. Quando faccio qualcosa mi piace essere preparato e lo trovo molto intelligente, di strategia, di tattica, soprattutto se lo capisci da dentro. È uno sport che si avvicina molto al calcio per gli schemi. Ho preso il patentino da allenatore e dei coach mi piace come gestiscono il gruppo, come si rapportano con i giocatori, perché alla fine vengono ricordati per le vittorie, ma anche per il rapporto umano, che è la base di tutto, non solo nel basket nel calcio”.

Diego Jr parla del Napoli basket

È bello rivedere gli azzurri in vetta. Siamo una città calciofila, ma è comunque positivo apprezzare una squadra che si fa valere con ragazzi giovani e italiani come Marini. È cosa buona che una società come Napoli dia valore ai ragazzi della propria città“.

D’Angiò parla della grande amicizia che lega il comico e Diego Jr allo storico capitano Mimmo Morena:È la storia del Napoli basket, sono orgoglioso di essere suo amico, commenta Maradona Jr, ha dimostrato di essere un grande uomo oltre che un grande giocatore e non è scontato che le cose vadano di pari passo”.

Inevitabilmente, il discorso si sposta sul calcio

Spero ci sia più attenzione nei ragazzi partenopei invece di spendere 2-3 milioni per giocatori così cosi. La scorsa settimana 7 di 10 gol sono stati di ragazzi napoletani“.

Diego Jr parla della sua esperienza col Covid 19 e fa un appello al popolo:
La scorsa settimana ho fatto l’ultima TAC che è andata benissimo, voglio ricordare alla gente di stare attenta e di usare le mascherine“.
Poi la battuta: “Il distanziamento non è neanche così male con qualche persona. Esorto a lavare le mani e a tenere la mascherina“, continua Diego. “Ho avuto molto rispetto di questo virus, poi l’ho preso e mi stava ammazzando. Appena negativo, ho avuto la notizia che tutti sappiamo. Dobbiamo accettare ciò che Dio disegna per noi“.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.