Napoli Femminile – Inter 1 a 1. Primo punto in classifica per le Azzurre

Napoli Femminile e Inter si incontrano allo stadio Caduti di Brema per la quarta giornata del Campionato Femminile di Serie A

Le due compagini ripartono a caccia di punti, il Napoli Femminile ancora a zero punti, l’Inter nell’ultima giornata di campionato prima della sosta per la Nazionale, ha ottenuto i primi 3 punti battendo il Verona.

Partita spezzettata nei primi minuti di gioco, ma la prima occasione del match è dell’Inter, tiro di Yoreli Rincon in mischia deviato, para con tranquillità Perez.
Al 7’ ancora pericolosa l’Inter con la Marinelli che entra in area da destra e calcia sul primo palo, la Perez mette in calcio d’angolo. 

L’Inter con la Catelli vicinissima al gol con una conclusione in area, deviata fuori di poco dalla difesa del Napoli. All’11 minuto è l’Inter a passare in vantaggio con la Bertonova che svetta di testa sul corner della Alborghetti.

Dopo il vantaggio l’Inter controlla la partita anche perché il Napoli Femminile è poco pericoloso finora, poco da segnalare in questa fase del match. Le azzurre, oggi in maglia bianca, nonostante giochino in casa, non sono ancora riuscite a impensierire la porta difesa da Roberta Aprile.

Il Napoli Femminile non brilla, ma anche l’Inter non sembra più essere al massimo come nei primi minuti della partita, tanti palloni giocati in avanti che non trovano però lo sbocco giusto.      

Al 40’ ci prova Isotta Nocchi con una botta da fuori area che però finisce larga alla sinistra del palo difeso dalla Perez, portiere colombiano del Napoli Femminile. Punizione interessante per l’Inter, mentre scocca il 45esimo, ma la difesa del Napoli Femminile spazza.

Il primo tempo finisce con l’Inter in vantaggio per 1 a 0 ma il Napoli Femminile visto nella seconda parte del primo tempo ha dimostrato di poter riagganciare il risultato.    

Il Napoli Femminile riparte a testa bassa nella ripresa, sicuramente scosso da Mister Marino negli spogliatoi, e ha subito due occasioni. Prima con la Oliviero con una gran botta, Aprile ci mette il corpo mettendo il calcio d’angolo. La seconda, sul conseguente calcio d’angolo, colpo di testa della Nocchi che finisce sul palo.

Inizia in secondo tempo

Grande inizio di secondo tempo delle partenopee che ottengono il pareggio al 51’ con un gran goal della Hjolman che batte Aprile in uscita. Il Napoli Femminile sfrutta questo grosso momento di difficoltà delle nerazzurre.

Al 55’ traversa piena colta dal Napoli. Colpo di testa in area di Chatzinikolaou a seguito di una punizione, secondo legno per le azzurre, a un passo dal capovolgere la partita. In questo primo quarto d’ora il Napoli Femminile ha letteralmente schiacciato l’Inter nella propria metà campo.

Al 61’ primo cambio per l’Inter, non un gran debutto per Mauro, al suo posto la miglior marcatrice nerazzurra della stagione scorsa, Stefania Tarenzi. Subito dopo la ripresa del gioco, grande progressione della numero 9, la greca Chatzinikolaou, Aprile respinge in due tempi la forte conclusione dal limite.

Secondo tempo molto più vivace del primo. A 71’ l’Inter fa la seconda sostituzione, entra in campo Marta Pandini al posto di Gloria Marinelli nell’Inter.
Si rivede l’Inter con una zampata di Debever sull’angolo di Alborghetti è la prima occasione nerazzurra nel secondo tempo, brava Perez a respingere.

Ancora l’Inter pericolosa al 73’, incredibile errore sottoporta di Catelli, che, ottimamente servita da Moller Hansen, calcia debolmente permettendo la parata di Perez. Cambio per il Napoli Femminile che al 75’ che sostituisce la Nocchi con la Martinez.

Buona chance per il Napoli Femminile al 76’ con un tiro da fuori di Huchet, ci mette il piede Aprile, successivamente colpo di testa alto di Chatzinikolaou.
Terzo cambio per l’Inter al 78’, entra Beatrice Merlo al posto della Bartonova, la nerazzurra è uscita dal campo di gioco dolorante, si teme un infortunio.

All’80’ l’Inter chiede un rigore per una spinta dubbia in area sulla Rincon, il signor Moriconi non lo concede. Nel Napoli Femminile all’82’ esce Huchet edentra Vivien Beil. All’87’ Aveva messo in rete Chatzinikolaou, ma commettendo fallo su un avversaria in fase di elevazione.

Finale di partita che vede l’Inter in attacco, grande giocata di Pandini che mette dentro per Moller Hansen, di testa la danese però mette a lato.
Scocca il 90 e l’arbitro Moriconi fischia la fine delle ostilità.      
Napoli Femminile finisce 1 a 1, gran bella partita nel secondo tempo e primo punto in classifica per le Azzurre.