Napoli prima in Europa per attività all’aria aperta

Napoli prima in Europa per attività all'aria aperta

Nella nuova graduatoria delle migliori città d’Europa Napoli risulta la prima nella sottocategoria “outdoor”

Resonance, società di consulenza internazionale che ogni anno passa al vaglio più di 180 città con aree metropolitane superiori a 500mila abitanti, ha pubblicato lo Europe’s best cities Report 2023 e 2024, in cui figurano le migliori città d’Europa secondo tre criteri d’indagine: livability (bellezze paesaggistiche, gli spazi verdi, le piste ciclabili, esperienze all’aria aperta), lovability (cultura, ristoranti, shopping, recensioni on line) e “prosperity” (titolo di studio dei residenti, occupazione, reddito, startup, connessioni aeroportuali).

Napoli mantiene la sua posizione, è la terza in Italia

Al primo posto si posiziona Londra, Roma sale al quarto posto, al decimo posto c’è Milano e, sul piano nazionale, subito dopo figura proprio la nostra Napoli, che mantiene ben saldo il suo 26esimo posto nella graduatoria generale. Decisamente più indietro della città partenopea ci sono poi Venezia, Bologna, Padova, Torino e Firenze.

Prima per attività “outdoor”, ecco il dato

C’è un dato ancora più rilevante però. Nelle 27 sottocategorie della graduatoria Napoli è addirittura prima in Europa per “attività all’aria aperta. Questo dato lascia ben sperare per il futuro di crescita e di sviluppo della nostra città, della stessa Napoli che ha ancora molto altro da offrire nelle attività “outdoor”, soprattutto una volta messo in moto il processo di riqualificazione di spazi abbandonati, di luoghi naturali e di litorali ancora poco accessibili ai cittadini.

Se l’Europa ci offre questo risultato, è ancora più evidente quanto questa città possa puntare di più sul dato naturalistico, ambientale, urbanistico e marittimo. Il potenziale è illimitato, i numeri parlano chiaro.

Print Friendly, PDF & Email
Ambasciator