Dicembre al cinema, magri gli incassi del weekend: Encanto al top, sale Clint Eastwood

encanto

Gli incassi totali della prima settimana di dicembre raggiungono i 3 milioni 227mila euro, facendo registrare un calo del 24% sulla scorsa settimana e del 69.09% sullo stesso periodo del 2019. A guidare la classifica la favola Disney, Encanto

Dopa la classifica dei maggiori incassi di questo 2021, le nuove uscite al cinema di dicembre vedono la favola musicale Encanto, 60esimo lungometraggio animato Disney, rimanere salda in vetta al botteghino italiano (così come quello Usa) per la seconda settimana consecutiva incassando un altro milione di euro (-40%) e raggiungendo il totale di 3 milioni 83mila. Tuttavia gli incassi totali della prima settimana di dicembre raggiungono (appena) i 3 milioni 227mila euro, facendo registrare un calo del 24% sulla scorsa settimana e del 69.09% sullo stesso periodo del 2019.

Al secondo posto l’inossidabile Clint Eastwood attore e regista di Cry Macho esordisce a 364mila euro. Debutta terzo un altro film per i piccoli: Clifford – Il grande cane rosso, tratto dai libri di Norman Bridwell, parte con 297 mila euro.
Scende quarto Ghostbusters: Legacy seguito da un altro debuttante ovvero il thriller L’uomo dei ghiacci di Jonathan Hensleigh con Liam Neeson e, al sesto posto, da Una famiglia mostruosa di Volfango De Biasi con Massimo Ghini, Lucia Ocone, Lillo. Precipita dal podio in settima piazza Eternals che con i suoi 8 milioni 250mila rimane il record stagionale.
Chiudono la top ten Resident Evil: Welcome to Raccoon City, Caro Evan Hansen (tratto da musical di Broadway che affronta l’ansia e il disagio giovanile, con Julianne Moore) e The French Dispatch. Non in classifica, per la policy di Netflix, E’ stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino.