Veneto, Omicron varia e i contagi impennano

omicron

Il Veneto, nelle ultime 24 ore, ha fatto registrare un’impennata di nuovi contagi dovuti ad Omicron: 9.754 positivi e 20 vittime

É stato sequenziato dal Laboratorio di genetica, citogenetica e diagnostica molecolare dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre (Venezia) un nuovo ricombinante della variante Omicron presente in Italia diverso da XE e XJ. É il primo identificato in Veneto e comprende porzioni delle sottovarianti di Omicron BA.1 e BA.2.

Così nelle ultime 24 ore, il bollettino regionale ha fatto registrare un’impennata di nuovi contagi, 9.754 positivi. Pesante anche il bilancio delle vittime, con 20 morti, per un totale di 14.361 vittime dall’inizio della pandemia.

É in discesa, comunque, l’indicatore degli attuali positivi, che sono 72.608 (-1.404). Negli ospedali prosegue la salita di ricoveri in area non critica, che sono 917 (+14), mentre scendono quelli in terapia intensiva, che sono 34 (-2).
Prosegue a rilento, invece, la campagna vaccinale con 2.052 dosi somministrate ieri, in gran parte (1.881) terze dosi. La popolazione coperta con il richiamo è all’88,7%, con dose booster il 74,3%; nella fascia pediatrica il 30% ha completato il ciclo con il richiamo.

Ambasciator