A.S.L. Napoli 1 Centro: forte boato

Ospedale del Mare ultime notizie: comunicato Stampa n. 1 del 8 gennaio 2021

A.S.L. Napoli 1 Centro:

Ospedale del Mare, ultime notizie – Comunicato Stampa n. 1 del 8 gennaio 2021* “Tra le 06.30 e 6.45 di questa mattina si è avvertito un forte boato all’interno dell’area parcheggio visitatori dell’Ospedale del Mare di Ponticelli. Di fatto il boato è stato determinato da un’implosione che ha generato una voragine di circa 2000 metri quadrati per una profondità di circa 20 metri.

I Vigili del Fuoco sono sul posto e benché la voragine abbia inghiottito alcune auto, al momento pare che non siano state coinvolte persone.
In tutto l’Ospedale del Mare al momento è interrotta l’alimentazione elettrica dalla cabina principale ma il presidio è alimentato dai gruppi elettrogeni che garantiscono la piena operatività della struttura e la piena efficienza dell’attività assistenziale.
Nel più breve tempo possibile l’ASL Napoli 1 Centro provvederà a chiudere temporaneamente il Covid Residence per impossibilità a garantire acqua calda e energia elettrica. Al momento non c’è alcun elemento che induca a fare pensare ad un atto doloso.
Qualsiasi ulteriore aggiornamento sarà trasmesso a mezzo comunicato stampa dall’ASL Napoli 1 Centro”.

Cosa è accaduto all’Ospedale del Mare?

Ospedale del Mare ultime notizie: proprio quest’oggi, 8 gennaio presso l’Ospedale del Mare, ormai riconosciuto come centro Covid specializzato, si è sfiorata una tragedia.
Erano le 7.00 o poco prima quando i residenti della zona, insieme ai degenti del nosocomio, hanno sentito un boato fortissimo, cosa che ha fatto temere il peggio: cioè un’esplosione.
In seguito c’è stato un cedimento del suolo, che ha creato una voragine di circa 2000 metri quadrati per una profondità di circa 20 metri; così come si legge dal comunicato stampa dell’A.S.L. Napoli 1 Centro, sopra riportato.
Probabilmente, all’origine del disastro, la forte pioggia di questi giorni, che avrebbe causato tale smottamento.
Seppure inghiottite dalla voragine diverse autovetture, al momento per fortuna non si segnalano vittime e nemmeno feriti.

Zona evacuata

La zona del Covid-Center è stata completamente evacuata, giacché prossima al luogo del disastro; mentre l’ospedale è normalmente agibile, seppure in stato di allerta.
Come di consueto, aperta un’inchiesta da parte della Procura di Napoli, che dovrà chiarire le cause del crollo. Sul posto si trovano il pm Gennaro Damiano, coordinato dal procuratore aggiunto Raffaello Falcone

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.