Pantheon sfregiato: ecco scritta comparsa su uno dei muri

Pantheon

La scritta “Aliens exist” è apparsa in questi giorni su uno dei muri del Pantheon, tra i più celebri monumenti di Roma

Una scritta vandalica sta deturpando il Pantheon, da circa duemila anni un simbolo dell’Urbe. Le Forze dell’Ordine stanno indagando per rintracciare l’autore o gli autori della scritta “Aliens exist” (gli alieni esistono). Il problema, ora, consiste nel cancellare la scritta senza danneggiare l’antico tempio di età augustea (forse sarà utilizzata una tecnica laser, non invasiva). 

Pantheon sfregiato
Pantheon sfregiato

Il graffito che sfregia il Pantheon

La scritta, realizzata con spray blu, si trova su uno dei muri laterali e il fatto è stato denunciato domenica scorsa dai volontari della realtà associativa Retake Roma, da anni “impegnata attivamente nella cura dei beni comuni”. È stato richiesto un intervento da parte di Roberto Gualtieri, Sindaco della Capitale.

Rintracciare i colpevoli non sarà semplice perché nell’area del Pantheon (nel rione Pigna) non sono presenti telecamere di sorveglianza.

Una cupola eccezionale 

Questa meraviglia dell’architettura romana è stata realizzata per volontà di Marco Vipsanio Agrippa nel 27 a.C. ed è celebre in tutto il mondo per la sua cupola, del diametro di 43,44 metri, la più grande al mondo superando sia San Pietro sia l’opera del Brunelleschi a Santa Maria del Fiore a Firenze. 

Rispetto ad altri edifici dell’antichità, questo tempio pagano è stato trasformato in una basilica cristiana nel VII secolo, tornando a nuova vita come Santa Maria della Rotonda

Al suo interno sono sepolti illustri personaggi come Raffaello, Arcangelo Corelli e i sovrani d’Italia. 

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator