Il sogno si infrange a Lamezia

Prima tappa playoff a Lamezia

Giocato ieri 09 maggio il primo turno dei playoff a Lamezia; ma è stato anche l’ultimo, giacché la Futsal Irpinia femminile esce sconfitta ai tempi supplementari. Il sorriso di mister Battistone (nella foto) però, è emblematico di una stagione per nulla deludente. Una stagione coronata dall’orgoglio del match disputato ieri, dal quale le ragazze escono a testa alta, certe di aver dato il massimo.

Partita equilibrata (come del resto anche nel corso della stagione le due squadre erano equilibrate) che termina con il parziale di 1-1 all’intervallo. Segna dapprima il Lamezia che dopo diverse insistenze, trova il gol con Sevilla su velo di Ierardi. L’Irpinia cerca di ristabilire l’equilibrio schierando negli ultimi 5 minuti del primo tempo il quinto di movimento, trovando il gol con Giusy Pugliese, che chiude una bella triangolazione.

Nel secondo tempo la situazione di equilibrio non cambia molto; questo almeno fino al fallo da ammonizione commesso da Linza in area: fallo che procura alla calcettista il cartellino giallo e fa guadagnare alle Verdi un rigore, ovviamente trasformato da Annalucia Braccia. Le ospiti sono in vantaggio per 2 gol ad 1.
A questo punto le lupacchiotte si spendono in un forsennato pressing, chiudendosi molto in difesa, così alle lametine non resta che tentare il tutto per tutto con il portiere di movimento; mossa che da ragione anche a loro. Agguantano infatti il pareggio con De Sarno a 3’40” dalla fine e si va ai supplementari.

Nel primo tempo supplementare l’Irpinia insiste con una difesa a maglie strette e il risultato resta invariato sul 2-2 allo scadere della prima frazione.
Nel secondo tempo supplementare, la situazione sembra non cambiare (e in questo caso, cioè nel caso di pareggio finale, sarebbe stato il Vigor Lamezia a qualificarsi; in virtù del miglior posizionamento nella classifica della regular season); poi, complice l’espulsione di Pisani e con il vantaggio numerico, Masaro segna il definitivo 3-2 su assist di Ferreira. Una gara molto sofferta, in cui tutte le ragazze si sono spese fino all’ultimo residuo di energia; dove i singoli episodi e forse anche il favore del terreno amico, hanno fatto quel poco di differenza. La differenza di appena 1 gol!

Un elogio particolare ad entrambi i portieri: Macchia e Ceravolo, che si sono davvero superate.

Intervista ad Ornella Lanzaretti, vice-presidente

Nel post-partita dei playoff a Lamezia, Ornella Lanzaretti si è detta molto entusiasta per i risultati raggiunti ed ha al contempo espresso tanto fervore per la stagione a venire:

“lo scorso anno, interrotto bruscamente per l’emergenza sanitaria, proprio nel momento in cui, da neopromossa stavamo dicendo la nostra e abbiamo fatto tanto; in questa stagione ci siamo ripetuti centrando il 4 posto in classifica. Abbiamo sognato, ma ieri, dopo una prestazione degna del massimo impegno, il sogno si è infranto a pochi secondi dalla fine. Avrebbe potuto succedere di tutto, ce la siamo giocata e accettiamo la sconfitta consapevoli di aver dato l’anima
Non vi nego che stiamo programmando la prossima stagione. Sono già in corso importanti cambiamenti. Ci sono le premesse per poter puntare ad un obiettivo che non sarà più quello dei Play Off.  É vero che il tutto si programma, si pianifica e si organizza; ma a questo punto è d’obbligo puntare alla massima serie“.


Intenzioni non certo troppo “celate” si evincono dalle parole del vice-presidente. Per la partita di ieri, possiamo invece dire che l’Irpinia non ha sicuramente demeritato, riuscendo ad arrivare ai supplementari grazie ad una splendida dimostrazione di squadra, ma soprattutto: credendoci sino alla fine.

Vogliamo dire Grazie a tutte le ragazze!

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.