La Programmazione Neuro Linguistica (PNL) nel calcio. Un nuovo metodo di comunicare

pnl-nel-calcio

PNL è l’acronimo di “Programmazione Neuro Linguistica

Ad oggi la PNL è “lo stile” di comunicazione più moderno e anche efficace.
Nel calcio l’aspetto della comunicazione è sempre più importante, sia a livello giovanile che professionistico.
La PNL è la chiave per creare un ponte fra l’istruttore e il suo allievo. Tramite una comunicazione positiva ed efficace è possibile elevare il tasso di apprendimento degli allievi o giocatori ai massimi livelli.

La comunicazione

Un istruttore ma in generale le persone comunicano attraverso tre canali del linguaggio, ovvero:

  1. Linguaggio verbale Verbale, che si intende il semplice pronunciare parole e frasi, il parlare.
  2. Linguaggio Para Verbale, ovvero il tono di voce utilizzato, il ritmo, la velocità, del parlato. Il linguaggio para verbale incide in maniera decisamente più considerevole rispetto al linguaggio verbale.
  3. Linguaggio Non Verbale è relativa alla nostra fisiologia, il nostro modo di muoverci, di gesticolare, i nostri sguardi. Questo linguaggio ha un impatto ancora superiore nella comunicazione.

Da una ricerca scientifica risulta che il linguaggio verbale incide solo il 7% in una comunicazione, contro il 38% del Linguaggio Para Verbale ed il 55% del Linguaggio Non Verbale.

La programmazione neuro linguistica e Futuro

La PNL si può anche definire l’arte del fare accadere le cose, ciò che si desidera, ed è un grande strumento nelle mani di noi istruttori.
Lavorare su noi stessi, sul nostro modo di relazionarci e interfacciarci con gli allievi è il primo passo verso il nostro successo… successo inteso come crescita e sviluppo eccellente dei nostri allievi e non la vittoria del campionato.

Saper ascoltare, relazionarsi e incidere nella mente degli allievi è molto più importante della conoscenza tecnica e tattica.
La tecnica e la tattica si possono studiare e migliorare ogni giorno, ma se non siamo in grado di innescare i giusti meccanismi mentali dei nostri allievi, l’apprendimento sarà sempre ridotto ai minimi termini.

La PNL non è un insieme di tecniche, è un atteggiamento. È un atteggiamento che ha a che fare con la curiosità, col voler sapere le cose, col voler essere capaci di influire sulle cose, e voler essere capaci di influirvi in modo che valga la pena di farlo.”

RICHARD BANDLER, Usare il cervello per cambiare, 1985

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.