In Serie B due vittorie e una sconfitta per le campane

Trionfano PSA Sant’Antimo e Scandone Avellino. Cade la Virtus Arechi Salerno

PSA e Scandone Avellino. Nel weekend ha avuto finalmente inizio il campionato di Serie B, con tre campane su quattro impegnate nella prima giornata del Gruppo D1.
Il bilancio è di 2 vittorie e una sconfitta per le squadre regionali: bene Avellino e Sant’Antimo contro Formia e Cassino. Cade invece Salerno sul parquet amico contro la Luiss Roma. Rinviato a data da destinarsi il match Real Sebastiani RietiVirtus Pozzuoli, per i casi Covid in casa laziale.

PSA Sant’Antimo, vince al cardiopalmo: contro Cassino finisce 81-80

Partita emozionante quella disputata ieri al PalaPuca tra i padroni di casa della PSA e la Virtus Cassino. Una gara che ha visto gli ospiti per gran parte dei 40’ al comando, trascinati da Njegos Visnjic si portano avanti al 10’ sul 15-30. Nel secondo quarto i locali si scuotono, alzano l’intensità in difesa e recuperano palloni e punteggio, che diventa 42-43 al 20’, complice il terzo fallo del 41 enne cassinate, con Cantone, Sergio, Milosevic e Carnovali protagonisti. Al rientro gli uomini di coach  Patrizio trovano il primo vantaggio (51-47), ma arriva puntuale la reazione ospite, che ritrova il +9 al 30’ (55-64). Reazione d’orgoglio della PSA nel quarto parziale, con Sergio che sale di colpi e firma il sorpasso al 36’ (75-74), con un finale contraddistinto da sorpassi e controsorpassi, fino a quando Carnovali decide il match a 4” dal termine con 2 liberi. La squadra di coach Vettese trova un buon tiro nel finale con Teghini che si spegne sul ferro.

Virtus Arechi Salerno: una sconfitta che brucia. La Luiss Roma passa 71-80

Esce sconfitta la Virtus Arechi Salerno dall’esordio in campionato.  
Al PalaLongo passa la Luiss Roma 71-80, dopo aver controllato la partita in lungo e in largo. Dopo un primo quarto di sostanziale equilibrio (20-26), gli ospiti trovano il +16 al 14’ ma la Virtus, priva di Maggio e Cardillo, reagisce con Rossi e Rezzano e arriva fino al -5 (40-45). I viaggianti non demordono e ritrovano il +14 (49-63). Gli uomini di coach Parrillo le provano tutte e rientrano a +7, ma non basta. Una sconfitta che brucia, ma che insegnerà tanto.

Scandone Avellino, buona la prima: Meta Formia battuto 66-60

Inizia bene l’avventura della Scandone Avellino nel campionato di Serie B. Gli uomini di coach De Gennaro superano 66-60 il Meta Formia grazie ai 18 di Marzaioli. Avvio di gara equilibrato con Avellino che trova il primo vantaggio al 7’ sul 14-13, che al 10’ è 21-18. All’11’ gli irpini trovano il massimo vantaggio sul 26-18, che diventa 30-21 al 14’. Timidi tentativi di rimonta per Formia, che al 20’ è sotto 39-33. Il primo canestro della ripresa arriva dopo 4’ per il +9 locale con Sousa, che diventa 47-40 al 30’.
Nel quarto finale i laziali ci provano ma gli irpini riescono a gestire la situazione fino al 66-60 finale.

Photo Credit: @PartenopeSant’AntimoPSA