Quattro sconfitte per le campane di B nel Gruppo D1

Nel Gruppo D1, Salerno cade nel big match di giornata, Sant’Antimo cede alla Luiss Roma, male Pozzuoli e Avellino 

Archiviato il girone d’andata del campionato di Serie B.
Nel Gruppo D1 che vede impegnate le campane, in vetta la Real Sebastiani Rieti che proprio stasera ha battuto la Virtus Arechi Salerno nel big match di giornata.

Male anche Sant’Antimo che al PalaPuca subisce la prima sconfitta dell’era Origlio sotto i colpi di una Luiss Roma precisa al tiro, che ha saputo tenere testa ai tentativi di rimonta dei locali.
Anche Pozzuoli e Avellino cadono tra le mura amiche rispettivamente contro Formia e Cassino.

Salerno cade nel big match con la Real Sebastiani Rieti 

Dopo quattro successi consecutivi cade la Virtus Arechi Salerno sul parquet della capolista Real Sebastiani Rieti (86-73) nel big match di giornata. In avvio sono i padroni di casa a comandare grazie alle triple (11-7). Salerno ribalta con Valentini ma al 10’ è sotto 23-17. La Virtus continua a giocare e sfiora il vantaggio ma al 20’ è sotto di 10. Dopo la pausa la formazione di coach Parrillo tocca il -15 e deve fare i conti con il problema dei falli: Valentini 3 e Cardillo 4, sfiora il-7 ma non realizza dal perimetro.

La Partenope Sant’Antimo va sotto,  poi rimonta e cade contro la Luiss Roma

È arrivata la prima sconfitta della gestione Origlio per la Partenope Sant’Antimo che al PalaPuca cade 68-71 nonostante 22 punti di Vangelov.
È proprio il centro bulgaro a firmare i primi 6 dell’avvio per i locali. Dopo l’equilibrio dei primi minuti è la Luiss a sbloccare la situazione con Infante che firma il +8 (10-18). Entra Carnovali che scuote i suoi con due triple, ma al 10’ ospiti avanti (18-25).

Nel secondo quarto la PSA non riesce a chiudere le maglie in difesa e al 14’ è sotto 18-36. Al 20’ è 32-49. Dopo l’intervallo la formazione campana prova la rimonta con Dri e Carnovali che inventa la gran tripla del-6, che diventa-2 al 33’ (58-60). Quando l’inerzia sembra essere dalla parte dei locali, i romani sfoderano una gran reazione che vale il 60-67.

Nel finale la freddezza di Martino dalla lunetta regala una vittoria pesante alla formazione di Paccariè. 5 sconfitte e due vittorie il bilancio di una PSA che proverà a cambiare rotta nel girone di ritorno per raggiungere quelli che sono gli obiettivi della società.

Pozzuoli cede al Formia

Cade ancora la Virtus Pozzuoli, questa volta per mano di un Meta Formia che è sembrato averne di più nella seconda parte del match: dopo un ottimo avvio grazie ai 21 di Balic, gli uomini di coach Gentile pagano la scelta della difesa a zona punita più volte dagli ospiti con Digno.
Nel quarto finale i laziali gestiscono le operazioni fino al 64-71 finale.

Sconfitta pesante per Avellino contro Cassino 

Sconfitta pesante per la Scandone Avellino che al PalaDelMauro cede a Cassino 61-94 dopo non esser stata praticamente mai in partita con Cassino che al 20’ ha toccato il +28, ma ha avuto anche 30 punti di vantaggio. Sconfitta che dovrà dare la scossa alla squadra di De Gennaro già dal prossimo match.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.