Recupero Rionero Fustal

Campionato femminile calcio a 5 sospeso per dare precedenza al recupero Rionero Futsal, della settima giornata

Recupero Rionero Futsal: si è disputata ieri, domenica 06 dicembre la partita di recupero della 7 giornata del campionato di calcio a 5 femminile serie A2, girone D.

Come recentemente appreso, la LND ha decretato la sospensione dei campionati di categorie, per consentire, prima del normale svolgersi degli stessi, il recupero delle partite che sono state oggetto di rinvio.
Detti rinvii, sono avvenuti nella maggior parte dei casi, a causa di sospetti casi di covid.

Esito della gara

Tornano a casa purtroppo con una sonora sconfitta le ragazze di mister Battistone; il punteggio finale infatti, vede le padrone di casa imporsi con il punteggio di 4-2. Gol di Laluce e Borraccino.
Inutili le reti di Braccia e Pugliese; rispettivamente al primo e al secondo tempo, tentano di accorciare le distanza. Purtroppo sul finale del Match, le lucane sigillano il risultato.

L’intervista a capitan Russo

Raggiunto telefonicamente, lo storico capitano delle Verdi Gina Russo, ci racconta la gara:
“la partita di ieri, è stata sicuramente giocata con il massimo dell’impegno e i tentativi sono stati fatti per cercare di vincerla.
L’avversario è stato più cinico di noi sfruttando le occasioni al meglio;
sento di difendere le mie compagne, perché in questo momento stanno dando tutto quello che possono. Ovviamente ci sono ampi margini di miglioramento sulla parte tecnica; infatti alcuni dei gol presi, sono stati frutto di una nostra ingenuità.
Purtroppo abbiamo risentito anche delle misure del campo, che essendo molto piccolo, non ci ha permesso di esprimere al meglio il nostro gioco.
Abbiamo così provato ad aver ragione delle avversarie con una serie di tiri; purtroppo però i 2 gol non sono stati sufficienti”.

Parole di delusione per il nostro capitano. Speriamo che presto le sorti della Futsal Irpinia Femminile mutino in meglio. Avanti ragazze!

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.