Il “risveglio dell’arte” in Campania

Sabato 26 settembre 2020 alle ore 17:00, presso l’ anfiteatro campano di Santa Maria Capua Vetere, si terrà l’evento artistico il “risveglio dell’arte”

Il risveglio dell’arte è organizzato dall’associazione culturale “Non Me Ne Vado”.

A cura di Ferdinando Sorrentino, l’estemporanea vedrà il coinvolgimento di una quarantina di artisti provenienti da varie province della Campania.

Gli artisti coinvolti daranno vita a suggestive performance artistiche.

A fare da cornice all’evento l’anfiteatro Capuano di epoca romana di Santa Maria Capua Vetere.

L’evento rientra nella giornata europea del patrimonio (GEP), con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MIBACT), del Museo Archeologico Antica Capua/Mitreo Anfiteatro Campano, del Comune di Santa Maria Capua Vetere, con Mitreo Film Festival, Artzone.

Ferdinando Sorrentino- Presidente dell’Associazione culturale Non Me Ne Vado

Questa iniziativa culturale, è il proseguimento di un progetto più ampio che ha avuto inizio con l’estemporanea svoltasi il 19 luglio scorso in piazza De Martino a Palma Campania. In opera, presenti oltre quaranta artisti.
Questi talenti, hanno interagito attivamente con gli spettatori presenti. Addentrati nel territorio circostante.
Pittura e scultura hanno immortalato le bellezze che circondavano gli artisti contemporanei campani. Essi, oltre ad esprimere la loro arte, sono stati capaci di attrarre i visitatori. Mostrando la loro maestria e di appagare le curiosità artistiche dei tanti giovani presenti.

Lo scopo principale resta quello di portare al grande pubblico l‘arte; il sorprendente lavoro degli artisti contemporanei partenopei; con particolare attenzione agli emergenti.

risveglio-dell-arte-mostra-vincitore
Estemporanea 19 luglio 2020