Teatro dell’Opera di Roma: l’8 aprile concerto di beneficenza per l’Ucraina

La serata speciale, un concerto di beneficenza per l’Ucraina, è in programma venerdì 8 aprile alle 20:30 alla Nuvola all’Eur

L’Opera di Roma e Eur spa insieme per un concerto di beneficenza per l’Ucraina. L’incasso e le offerte saranno devoluti interamente all’attività della Croce Rossa Italiana per l’emergenza causata dalla guerra. Sul podio salirà Leo Hussain, con la partecipazione di Corrado Augias come voce recitante. I biglietti dello spettacolo, al prezzo di 20 euro, saranno in vendita da mercoledì 30 marzo nella biglietteria e sul sito del Teatro dell’Opera di Roma.

Questa iniziativa benefica è espressione concreta della solidarietà di Roma e del mondo della cultura – ha detto il sindaco Roberto Gualtieri, presidente della Fondazione musicale – ma è anche il modo per dire agli ucraini che vivono nella nostra città e a chi stiamo accogliendo in fuga dalla guerra che il nostro cuore è con loro“.

Il Sovrintendente Francesco Giambrone ha ricordato che “sin dall’inizio del conflitto in Ucraina, tutto il Teatro dell’Opera di Roma ha scelto di non restare in silenzio esprimendo con forza il rifiuto di tutte le guerre. I teatri sono luoghi di confronto, di dialogo e di accoglienza. Ed è anche per questo che, in sintonia con gli indirizzi del Ministro Franceschini, stiamo lavorando per l’ospitalità di artisti ucraini“.

La Nuvola è un simbolo contemporaneo della città di Roma – ha sottolineato il Presidente di EUR Spa Marco Simoni -. Ha accolto eventi culturali, è stata il più grande hub vaccinale d’Italia e ha ospitato l’ultimo G20. Il luogo dove arte, solidarietà e impegno si incontrano è dunque il palcoscenico ideale per ospitare un concerto di beneficenza a sostegno del popolo ucraino, testimoniare la nostra vicinanza e supportare la pace“.