Russia, TikTok sospende streaming e download di nuovi contenuti

tiktok

Dopo l’inasprimento della legge sulle “fake news”, TikTok ha sospeso in Russia lo streaming e il download di nuovi contenuti

TikTok ha sospeso in Russia lo streaming e il download di nuovi contenuti dopo la legge approvata da Mosca che inasprisce le pene per le presunte fake news sul conflitto. Perciò diverse testate giornalistiche hanno interrotto le corrispondenze.

Alla luce della nuova legge russa – spiega la società su Twitter – non abbiamo altra scelta che sospendere il live streaming e i nuovi contenuti sul nostro servizio video mentre esaminiamo le implicazioni sulla sicurezza di questa legge. Il nostro servizio di messaggistica in-app non sarà interessato“.

TikTok è un social network cinese che ha oltre 1 miliardo di utenti in tutto il mondo.

Anche Netflix ha sospeso il suo servizio in Russia in segno di protesta contro l’invasione russa dell’Ucraina.

La società americana aveva già annunciato nei giorni scorsi anche la sospensione di tutti i futuri progetti e delle future acquisizioni, unendosi alla crescente lista di compagnie occidentali che hanno tagliato i legami col Paese.