Serie B, il punto sulla prima giornata della seconda fase

Bene Pozzuoli, Salerno e Sant’Antimo. Cade Avellino in casa sotto i colpi di Monopoli

Nel weekend è andata in scena la prima giornata della seconda fase del campionato di Serie B. Tre vittorie in quattro partite per le squadre campane, impegnate tra le mura amiche.

Ottimo successo della Virtus Pozzuoli che al PalaErrico ha superato i quotati Lions Bisceglie 78-56 (Balic 16, Gaye 14, Gueye 10, Seck 23). Domina la Virtus Arechi Salerno contro il Basket Monopoli (78-61; Rezzano 22, Valentini 20, Tortù 14, Torresi 20). Niente da fare per la Scandone Avellino che cade anche contro Catanzaro. Al PalaDelMauro finisce 68-76.

Inizia bene la seconda fase del campionato di serie B della Partenope Sant’Antimo che trionfa contro la Viola Reggio Calabria 80-75

Il punteggio può far pensare ad una partita equilibrata con la squadra di coach Origlio ha avuto, nel quarto periodo, 19 punti di vantaggio (71-52) e si è fatta rimontare fino al -4, merito della voglia di non mollare mai da parte dei reggini. La PSA parte meglio, con Carnovali (17)  e Sergio (19) protagonisti, portandosi avanti di 11 punti nel primo quarto (15-4). I 6 punti consecutivi di Genovese portano gli ospiti sotto di 5 al 10’ (21-16).

Nel secondo quarto Sant’Antimo fatica a segnare, ci pensa Biagio Sergio a togliere le castagne dal fuoco con due triple consecutive che valgono il 29-21. Reggio è in partita, non demorde e rientra a -1 al 17’. Ci pensa Carnovali a sbloccare i locali, poi le triple di Milosevic e Sperduto che siglano il +9 PSA al 20’ (47-38). Il terzo quarto è caratterizzato da errori da una parte e dall’altra.

Negli ultimi due minuti in cui Sperduto e Ragusa firmano la nuova fuga dei padroni di casa per il 66-52 del 30’. Sant’Antimo tocca il +19 con un 5-0, ma concede un controparziale ai propri avversari che si portano a -13 (71-58), che diventa 76-61 con ancora Carnovali protagonista.

Ma i calabresi non hanno nessuna intenzione di mollare, Barrile chiude un gioco da 4 punti, Gobbato segna in penetrazione e poi è ancora Barrile a convertire in tap in un errore di Mascherpa per il 76-68 a 3’48. Tutto da rifare, nuova sospensione per i padroni di casa cui seguono due palle perse, una per parte, quindi Mascherpa firma il -6 calabrese che trasforma gli ultimi 100” in una tonnara.

Sbaglia Sabbatino, poi lo stesso Mascherpa viene colto in infrazione di passi ma la Geko sbaglia due volte il tiro per chiudere i giochi mentre Roveda, a 26”, realizza il -4 ospite (0-12 il parziale). Sergio viene mandato in lunetta subito dopo con due liberi pesantissimi, li segna entrambi e di fatto sigilla la vittoria santantimese.

Si torna in campo già mercoledì per la seconda giornata d el campionato di serie B, che si fa sempre più interessante.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.