Silas Wamangituka è un attaccante della Repubblica Democratica del Congo, classe 1999

talent-scout2

Silas Wamangituka inizia la sua carriera nelle giovanili del Olympic Matete. Nel 2017 si trasferisce in Francia al Olympique Alès.

Max Mokey Nza-Ngi, Presidente del Football Club M, club congolese, ha dichiarato che in realtà Silas Wamangituka si chiamerebbe Mvumpa Katompa Silas che nella Repubblica Democratica del Congo ha giocato per altri due club oltre che con le giovanili della nazionale.

Silas Wamangituka, una volta in Europa, ha dichiarato di essere nato il 6 ottobre 1999 ovvero un anno dopo la nascita di Mvumpa. Peccato che le foto sui documenti e il visto riportino proprio a Mvumpa Katompa Silas.

Secondo le ultime ipotesi Wamangituka avrebbe cambiato identità per essere libero di trasferirsi a costo zero. Di sicuro, se pur così fosse, il suo non sarebbe né il primo né l’ultimo di questi casi quando si opera sul mercato africano.
Nel 2018 comunque Silas passa al Paris FC con cui esordisce in Ligue 2. Qui lo notano i tedeschi dello Stoccarda e lo portano in Germania nel 2019.

E’ tra i protagonisti della stagione che riporta il Verein für Bewegungsspiele Stuttgart 1893 in Bundesliga anche se non risulta particolarmente prolifico

Sette gol e otto assist sono il suo bottino. Nella stagione corrente della Bundesliga Silas è già arrivato a 11 gol, segno evidente di una crescita del giocatore sul piano realizzativo.
Va comunque sottolineato che lo Stoccarda gioca un tipo di calcio che esalta le qualità del congolese. I biancorossi tendono infatti ad aspettare gli avversari nella propria metà campo per poi lanciarsi in velocissime ripartenze.

Wamangituka in questo tipo di azioni ha la possibilità di scatenarsi sfruttando una buona velocità abbinata ad un fisico possente ma non pesante. Quando viene lanciato in spazi larghi per i difensori diventa molto difficile riuscire ad arginarlo.
Per quanto riguarda il ruolo, Wamangituka non va confuso con un classico centravanti. Ancora oggi non ha sviluppato le caratteristiche necessarie a ricoprire quella posizione in campo. Ed infatti il suo allenatore Pellegrino Matarazzo, italo americano ed ex calciatore, lo schiera spesso largo a destra o, talvolta, a sinistra.

Silas Wamangituka è sicuramente un prospetto molto interessante con buoni margini di miglioramento. A patto di lavorare su quelle lacune che ancora mostra di avere e che gli creerebbero difficoltà in un campionato come la nostra serie A.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.