Omicron, Speranza: “Terze dosi importanti per fronteggiare variante”

speranza

Il Consiglio dei ministri di questo pomeriggio, dovrà realizzare nuove scelte per fronteggiare il Covid-19. Speranza spinge sulle terze dosi

Al seminario “La casa come primo luogo di cura del cittadino. L’accreditamento delle cure domiciliari e delle Reti di cure palliative” è intervenuto, tra gli altri, anche il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sottolineando che proprio oggi in Cdm (Consiglio dei ministri) saranno discusse le nuove misure per fronteggiare il Covid-19

Le terze dosi sono ancora più importanti per fronteggiare la variante Omicron, lo stiamo vedendo dai dati che arrivano. In totale sono state superate i 100 milioni di dosi di vaccino somministrate e anche per le prime dosi, nelle ultime settimane ce ne sono state 450mila. Molte le prenotazioni anche per i più piccoli“.

I vaccini, per il giovane ministro, rappresentano uno strumento imprescindibile per fronteggiare il Coronavirus.

L’epidemia continua ad essere un problema reale, concreto con cui fare i conti. Certo abbiamo strumenti che un anno fa non avevamo, a cominciare dai vaccini“.

Ambasciator