Napoli saluta Callejon

Josè Maria Callejon

Napoli saluta Callejon. Josè Maria Callejon classe 1987, un destro naturale capace di giocare sia da ala, sia da trequartista o da seconda punta, abile negli inserimenti è l’equilibratore fondamentale che unisce centrocampo e attacco.

Arriva a Napoli nel 2013, proveniente dal Real Madrid e fortemente voluto da Benitez, ma sarà determinante anche nel Napoli di Sarri e con i successori Ancelotti e Gattuso. Fa sognare i tifosi con i suoi perfetti passaggi ed i suoi tagli ineguagliabili: in Europa pochi come lui.

Con la maglia azzurra vince 2 volte la Coppa Italia, 1 Supercoppa Italiana, colleziona 349 presenze (5° all’ time) e 82 reti. Dopo 7 anni di onorato servizio, il “Soldatino Callejon” dice addio alla squadra partenopea e alla città.

La sua partenza lascerà un gran vuoto: Napoli saluta Callejon

Prima ancora che un eccellente professionista, Callejon è un ragazzo straordinario: serio, mai sopra le righe, composto ed amabile con tutti. Non a caso abbiamo letto proprio in questi giorni le belle parole che i compagni hanno speso per lui.

Insigne: “…un onore essere al tuo fianco in questi anni…
Mertens:” …Josè è un ragazzo che ci mancherà tanto…

Solo per citarne alcuni, ma innumerevoli sono state le testimonianze di stima ed affetto da parte dei colleghi, degli addetti ai lavori e dei tifosi che tanto lo apprezzano.

Resteranno indelebili nel ricordo le sue lacrime alla fine dell’incontro di finale di Coppa Italia (17 giugno 2020): la gioia per la vittoria unita al dolore per l’imminente addio…

Un adagio che i tifosi, talvolta delusi, amano recitare è: “I calciatori passano, la maglia resta“… Ebbene, Josè Maria Callejon non passerà, resterà nei nostri cuori, nei cuori di chi ama il calcio, quello pulito e adora che il proprio beniamino senta l’attaccamento alla squadra, ai colori, alla maglia.

Grazie, Josè.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator