Usa, strage in Michigan: killer 15enne spara in un liceo di Detroit

strage-usa

Il killer ha 15 anni ed è già stato arrestato dalla polizia. Biden: “Il mio cuore va alle famiglie delle vittime”

Il teatro dell’ennesima strage USA è in un quartiere a nord di Detroit, nello stato del Michigan, alla Oxford High School. L’autore del gesto, un ragazzo di 15 anni, ha sparato nel liceo attorno alle 13.00, ora locale. 

La polizia ha fermato il giovane con ancora in mano la sua pistola semiautomatica Sig Sauer da 9 mm

I numeri di una strage insensata

Sono morte due ragazze di 17 e 14 anni ed è deceduto un ragazzo di 16. Altre otto persone sono rimaste coinvolte nella sparatoria e sono state trasportate in tre ospedali vicini, dove hanno ricevuto le cure del caso. 

Lo sceriffo della Contea di Oakland, Michael MacCabe, ha affermato che il killer “non ha opposto alcuna resistenza quando è stato fermato“. Sembra che sia stato il padre del ragazzo ad acquistare l’arma lo scorso venerdì (non si sa ancora per quale motivo). Il 15enne si era preparato alla strage, avendo anche “postato fotografie dell’obiettivo e dell’arma“. 

Il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha espresso tutto il suo dolore per quanto successo. 

Il mio cuore va alle famiglie delle vittime che stanno sopportando il dolore inimmaginabile di perdere un proprio caro“. 

Ambasciator